Ember, un eroe a quattro zampe

Il pitbull è una razza di cane che spesso viene giudicata aggressiva e pericolosa, poiché spesso utilizzata per i combattimenti e perché spesso protagonista di brutte vicende, in cui sono coinvolti i bambini. Oggi vogliamo raccontarvi un episodio accaduto alla famiglia Daniels, dopo poco tempo che avevano adottato il loro terzo pitbull, mai immaginando che sarebbe potuta accadere una cosa del genere.

Hanno deciso di chiamare il cane Ember, era un cagnolino dolce e socievole, in particolare con Tre, il figlio di undici anni. Tracy, la sua mamma, era davvero felice di questa amicizia speciale, nonostante tutti la criticassero poiché faceva giocare suo figlio con un cane come un pitbull. Un giorno poi, accade l’inaspettato. Tracy stava dormendo nella sua camera, quando Ember cercò di svegliarla. Insonnolita e confusa, la donna lo ignorò, ma il cane diventava sempre più insistente, era quasi aggressivo. Alla fine, Tracy decide di alzarsi per calmarlo, ma vide che cercava di attirarla verso il bagno. Quando arrivò alla porta, fu presa dal panico, suo figlio Tre era accasciato a terra, aveva un attacco. Lo prese in braccio e chiamò subito un’ambulanza. Era in pieno attacco epilettico e se il pitbull non avesse svegliato Tracy, quella giornata sarebbe potuta finire in tragedia. Se questa mamma ha voluto condividere la sua storia, è per dimostrare che ciò che si dice sui pitbull non è assolutamente vero. Se è aggressivo, è colpa dell’uomo di come lo ha cresciuto e di come ha formato il suo carattere!


Di seguito il video della storia:

Questo episodio ha anche lo scopo di dimostrare l’importanza di un cane nelle vite dei bambini…

Bravo Ember, sei un eroe!