Era piccola per puzzare!

Per fortuna c'era lui a salvarli!

Home > Animali > Era piccola per puzzare!

Di scatole buttate via se ne vedono tante, ma che attirino l’attenzione ne sono poche. Tom camminava con la madre nel centro della città, mentre aspettava la mamma fuori al negozio, venne infastidito dal cattivo odore che veniva dalla spazzatura. C’erano solo scatole e poi era un negozio di saponi, perché quel cattivo odore? La mamma più coraggiosa rovista e

e trova uno schifo incredibile. Era liquame fatto di escrementi, vomito e pioggia, questo conteneva la scatola, poi c’entro anche due cuccioli, i più piccoli che avesse mai visto, racconterà la madre di Tom. Sembravano senza vita, non si muovevano, erano congelati dal freddo intenso che soffiava in quei giorni. Madre e figlio li raccolgono, volevano fare qualcosa ma non sapevano se si sarebbero salvati. I due li hanno portati comunque dai volontari del KC Pet Project, pregandoli di fare qualcosa. I volontari del centro di soccorso, dopo un momento di sgomento, capirono subito che le possibilità di salvarli erano pochissime, ma comunque fecero tutto quello che era nelle loro capacità. Erano gravemente disidratati, sicuramente tolti alla madre, erano anche senza cibo. Per ore sono stati reidratati e tenuti al caldo dallo staff, che ha fatto miracoli per normalizzare la temperatura corporea. Il ragazzo non si muoveva dal loro capezzale, era completamente preso dalla situazione, aveva a cuore la sorte di quei piccolini più di ogni altra cosa. La madre insisteva nel tornare a casa ma lui, insieme all’infermiera dava il latte ai piccoli e li strofinava sul pancino per scaldare l’intestino. Quello che stava accadendo in clinica sapeva quasi di miracolo, ore e giorno stavano svegliando due meraviglie in quei miseri corpicini…

I cuccioli avevano solo 3 settimane, ma recuperavano bene. Lentamente, ma bene. I volontari li hanno seguiti notte e giorno. Ogni momento che passava diventavano sempre più forti. Ben presto sono stati in grado di mangiare e hanno cominciato a prendere peso.

Nessuno sa chi possa aver fatto loro questo, Tom, ovviamente ne ha portato uno a casa e uno lo ha preso la famiglia vicina a lui. Potranno continuare a stare insieme, questa volta sazi e puliti,

Come può una persona compiere un gesto del genere e avere ancora il coraggio di guardarsi ancora allo specchio? Per fortuna hanno incontrato una persona di buon cuore.

Guardate che spettacolo questi piccini, far del bene è una cosa meravigliosa, aiutate gli amici bisognosi, aprite le vostre case!