“Era un randagio e io gli avevo fatto solo una carezza…”

Home > Animali > “Era un randagio e io gli avevo fatto solo una carezza…”

Vi è mai capitato di sentire di avere un’intesa magica con il vostro cane? Un legame unico, come se lui fosse destinato a voi? Oggi vogliamo raccontarvi una storia meravigliosa accaduta ad una donna di nome Olivia Sievers, che di mestiere fa la hostess. Molto spesso le viene assegnata la tratta Germania-Argentina ed è solita, in questo caso, alloggiare, allo scalo, in un noto hotel di Buenos Aires.

Un giorno, mentre si recava proprio a questo albergo, per strada ha notato un cane randagio. Da buona amante degli animali, si è avvicinata a lui e lo ha salutato con una carezza. Ma probabilmente quel cane non aveva mai ricevuto amore in vita sua, perché dopo il suo affettuoso gesto, ha iniziato a seguirla. Arrivò con lei fino in Hotel, poi Olivia gli diede del cibo e lo salutò, convinta che sarebbe stata l’ultima volta. Al mattino seguente però, lui era ancora lì. La donna con la tristezza nel cuore, dovette salutarlo, poiché il volo la stava aspettando. Quello che però Olivia non immaginava, è quello che sarebbe accaduto dopo. Quel randagio è rimasto davanti la porta dell’hotel, ad attendere il suo ritorno, per sei lunghi mesi. Ogni volta che Olivia tornava su quella tratta e alloggiava all’hotel, lo ritrovava lì, con il freddo e con il caldo. Alla fine, la donna si rese conto che non poteva andare avanti così e decise di fare qualcosa. Contattò un’associazione del posto e spiegò la situazione ai volontari. Questi le promisero che gli avrebbero trovato una famiglia. Olivia, salutò Rubio, così decise di chiamarlo, e ripartì.

Ma il cane aveva già scelto, il suo cuore era già stato rubato. Scappava da ogni famiglia e ritornava a quell’hotel, ad aspettare la sua Olivia.

Al suo ritorno, quando le raccontarono l’accaduto, la bella hostess capì che non poteva lasciarlo vivere così e che loro erano destinati a stare insieme. Così, grazie all’aiuto di alcuni volontari, riuscì a portarlo in Germania da se.

Quando Rubio scese in quel nuovo e sconosciuto posto, era confuso, ma non appena vide Olivia da lontano, iniziò a correre verso di lei, aveva appena visto il suo angelo.

Oggi vivono insieme felici e Olivia non si pente un solo giorno della scelta fatta. Avete presente quando si dice, al cuor non si comanda?