Eric, il cane più magro del mondo

Eric, il cane più magro del mondo non sperava più di essere salvato invece qualcuno ha deciso di cambiare il suo destino: ecco come finisce la sua storia.

Home > Animali > Eric, il cane più magro del mondo

Eric, il cane più magro del mondo, è stato trovato nel giardino di una casa abbandonata ad Accrington, Lancs, da un residente del posto il 2 marzo scorso. Come si può vedere anche dalle foto è il “cane più magro mai trovato vivo”. Il povero animale ha cercato disperatamente di sopravvivere mangiando pezzi di vetro e batterie. Ecco la sua storia.

Un cane è stato trovato ad Accrington, Lancs, da un residente del posto il 2 marzo scorso. Il cane, chiamato Eric dai soccorritori, era così emaciato che le sue costole sporgevano e non riusciva nemmeno a stare in piedi o a sollevare la testa. Eric è stato descritto come il “cane più magro” che i volontari della RSPCA aveva mai visto. Gli ispettori RSPCA scioccati hanno detto che i suoi artigli erano così lunghi che si erano accartocciati. Appena ha visto i soccorritori, Eric è collassato. Hanno dovuto avvolgerlo in coperte termiche perché era così debole e la sua temperatura corporea era impercettibile.

eric-salvato

Ora Eric sta recuperando le sue forze, per fortuna dopo aver ricevuto assistenza a tempo pieno. È stata avviata un’inchiesta e si cercano i suoi crudeli proprietari. Eric è un maschio mix pitbull non sterilizzato, bianco con macchie marrone scuro.

cane

L’ispettrice dell’RSPCA, Nina Small, ha dichiarato: “Oltre ad essere il cane più sottile che io abbia mai visto vivo, aveva le unghie molto cresciute ed era completamente ricoperto di urina. Le sue feci avevano pezzi di vetro e metallo grandi quanto un pezzo da 50 cent e pezzi di batterie. Credo che il povero Eric sia stato confinato dai suoi proprietari da qualche parte lontano dagli occhi e ha provato a sopravvivere mangiando quello che è stato in grado di trovare… si pensa sia stato rinchiuso a lungo forse in un garage o in un capanno.”

eric

Eric è in ospedale da una settimana ma ora ha messo su quasi un chilo dopo essere stato messo su una dieta speciale di recupero.

unghie

L’ispettore Small ha aggiunto: “Era nel cortile di una casa vuota su Ribblesdale Avenue, vicino al club di cricket e ai campi da gioco. Ho fatto indagini a livello locale ma nessuno lo riconosce. Non è dotato di microchip – come richiesto dalla legge – e non è stato segnalato come un randagio al comune, quindi al momento non c’è modo di rintracciare il suo proprietario. Se qualcuno ha qualche informazione per favore contattatemi sulla nostra linea d’appello 0300 123 8018.”