“Ero pronto per il mio addio al celibato, ma poi è accaduto qualcosa…”

La storia che vi raccontiamo oggi, parla di un addio al celibato di un giovane del Michigan e di come un week-end di soli ragazzi e birra, è diventato tutt’altro….

Mitchel Craddock è il giovane ragazzo protagonista. Vive a Vicksburg, in Michigan e sta per sposarsi, così , come è tradizione, prima di fare il grande passo, organizzò il suo addio al celibato per salutare per sempre la vita da scapolo. Per questa occasione, Mitchel invitò alcuni amici nello chalet di sua proprietà, situato in un bosco del Tennessee.

Erano tutti carichi e pronti per affrontare un week-end memorabile sull’onda del divertimento, ma qualcosa cambiò le sorti dell’addio al celibato trasformandolo in qualcosa di unico e meraviglioso. Tutto ebbe inizio già il primo giorno, i ragazzi si stavano preparando per fare colazione.

Mentre cucinavano la loro attenzione si spostò verso porta che dava all’esterno e che avevano lasciato aperta. Lì videro un cane randagio. I ragazzi pensarono subito che a farlo avvicinare, fosse stato l’odore della pancetta che stavano cucinando ma decisero comunque di prenderlo in considerazione. Capirono subito che il cane fosse di sesso femminile e che aveva appena partorito, lo si capiva guardando i seni sciupati, forse causati dal suo scarso nutrimento.

“Provammo a farla entrare ma era immobile sul ciglio della porta. Volevamo nutrirla, era evidente che aveva fame! Invece era come se volesse che uscissimo noi”, hanno raccontato i ragazzi.

“Era dolcissima, ce la siamo fatta subito amica. Si fidava di noi, si capiva da come scodinzolava.”

“Le abbiamo dato del cibo e dell’acqua. Poi abbiamo notato che ha iniziato a produrre di nuovo il latte e abbiamo iniziato a pensare che forse aveva perso i suoi cuccioli, o fossero morti. Oppure si era persa e non ritrovava più la sua casa ne i suoi cagnolini.”

Più tardi i ragazzi uscirono a fare una passeggiata nel bosco e notarono che la cagnolina iniziò a comportarsi in modo strano, davanti ad un punto preciso. Abbaiava e si agitava, in un modo che faceva quasi paura. Uno di quei ragazzi si avvicinò a lei per tranquillizzarla e, guardando a terra, notò un buco nel terreno. Dentro di esso c’erano i suoi cuccioli!

“Abbiamo subito provveduto a tirarli fuori di lì. Erano sudici e pieni di pulci. Ma devo dire che erano nutriti, le aveva dato tutto ciò che aveva, rinunciando lei stessa a mangiare. Lei era debole e stanca, mentre i cagnolini erano cicciottelli.”

“Ogni cosa che avevamo comprato per darci alla pazza gioia, ogni cartone di birra e alcol, è rimasto intatto, il nostro chalet era un rifugio per cani, con ciotole di acqua e cibo in ogni angolo.”

“Ho raccontato l’accaduto alla mia futura moglie, era felicissima. Mi disse di riportare a casa un cucciolo. LA stessa cosa fecero i miei amici. Li adottammo tutti, compresa la mamma.”

Oggi tutti i cagnolini sono cresciuti, vivono nella stessa città ad un massimo di 5 km di distanza. Quando questi amici si riuniscono, si riuniscono anche loro. Guardate il meraviglioso video:

Non sono degli eroi? Hanno rinunciato al loro addio al celibato per salvare degli amici pelosi! Condividete per diffondere il loro meraviglioso gesto!