Fai una magia: fai sparire i botti. È Capodanno anche per cani e gatti

Fai una magia: fai sparire i botti. È Capodanno anche per cani e gatti: ecco la bellissima campagna dell’Ordine dei Medici Veterinari di Roma e provincia

Home > Animali > Fai una magia: fai sparire i botti. È Capodanno anche per cani e gatti

A Capodanno tutti accanto ai nostri amati amici animali per difenderli dai botti e dai fuochi d’artificio che potrebbero spaventarli a morte. E non è un modo di dire. L’Ordine dei Medici Veterinari di Roma e del Lazio lancia la campagna “Fai una magia: fai sparire i botti. È Capodanno anche per cani e gatti“.

Sempre dalla parte degli animali, anche in un periodo molto delicato per loro come quello delle feste di fine anno, l’Ordine dei Medici Veterinari di Roma e provincia ha deciso di lanciare, in questi ultimi giorni del mese di dicembre 2019, una campagna per sensibilizzare contro l’uso di botti e di fuochi d’artificio che possono causare traumi e disagi in cani, gatti e altri animali.

Grazie a un team internazionale di artisti delle arti magiche, i veterinari di Roma e provincia hanno lanciato l’appello: “Fai una magia: fai sparire i botti. È Capodanno anche per cani e gatti”. La campagna è opera de I Disguido, Luca Lombardo con il suo Poubelle, Gigi Speciale, Benny Hiu Yeung Li, Jaime Figueroa, Magico Alivernini, Raffaello Corti.

I giochi pirotecnici, con la loro esplosione improvvisa e rumorosa, possono e ssere un pericolo per gli animali domestici. Ma i loro scoppi possono essere un pericolo anche per gli esseri umani. Tanti gli incidenti nell’ultimo giorno dell’anno per chi li spara e nei primi giorni dell’anno nuovo per chi li trova inesplosi in strada. E spesso sono i bambini le vittime principali.

Quest’anno facciamo un regalo agli amici pelosi: “L’eccessivo livello di rumorosità provoca una forte dose di stress negli animali che terrorizzati rischiano di fuggire, ferirsi e magari provocare incidenti sia casalinghi che stradali”.

E allora usiamo la magia per far sparire quest’anno i botti di Capodanno. Che  non sono per niente divertenti. Per nessuno.