Famiglia adotta gatto con bisogni speciali e gli cambia la vita

Una famiglia ha dato una casa a un gatto che aveva bisogni speciali, cambiando la sua vita per sempre

Home > Animali > Famiglia adotta gatto con bisogni speciali e gli cambia la vita

Georgina Price e il suo fidanzato Christopher Lardner avevano deciso di adottare un gatto. Per loro era la prima volta e non potevano fare scelta migliore. Decisero di dare una seconda opportunità a gatti che avevano grandi difficoltà ad essere adottati.

Herbie

La decisione la presero quando Herbie, un gatto di 16 anni che viveva con loro, morì di malattia. Georgina e Christopher speravano che potesse vivere con loro un po’ di più. Ma sono contenti di avergli dato una casa negli ultimi giorni della sua vita. “Abbiamo continuato a pensare a quegli animali nel rifugio che hanno solo pochi mesi di vita. E che passerebbero il resto della loro vita in quel rifugio“.

Herbie

La coppia ha deciso di adottare un animale che poteva avere difficoltà a essere adottato. E la prima volta sono apparsi nel profilo di due gatti che si prendevano cura l’uno dell’altro. Toby, un gatto bianco di 6 anni, e Quinton, un gatto bianco e nero di 7 anni.

Erano gatti bisognosi di aiuto.

E i due fidanzati erano pronti ad accoglierli nelle loro vite.

Toby era il gatto con più problemi. Soffriva di sindrome di Ehler-Danlos. Aveva la pelle flaccida e rilassata su viso e pancia.

La sindrome di Ehler-Danlos è un gruppo di disturbi del tessuto connettivo che si caratterizzano per pelle fragile, causata da un difetto genetico nella produzione di collagene. La pelle risulta debole e soggetta a danni anche importanti.

Georgina e Christopher erano felici di poterlo ospitare da loro. Quando i gatti sono arrivati erano spaventati e sono rimasti sotto il letto per settimane, ma poi li hanno convinti a fidarsi di loro.

Erano anche preoccupati che Toby avesse difficoltà a muoversi e saltare. Ma ha imparato a convivere con il suo disturbo. E poi c’è Quinton ad aiutarlo.

La coppia non poteva fare scelta migliore. Aiutare chi ha pochi possibilità di essere adottato. E regalare loro una casa.