Finalmente giustizia è fatta! Grazie a chi si è battuto per Caitlyn!

Home > Animali > Finalmente giustizia è fatta! Grazie a chi si è battuto per Caitlyn!

Caitlyn è una cagnolina di quindici mesi che, qualche anno fa, nel 2015, è stata vittima di quello che è stato definito come il peggior caso di abuso di sempre. Ha sconvolto così tanta gente, che è diventata famosa a livello mondiale. Ma oltre a questo, è stata definita anche, la storia di sopravvivenza più bella mai raccontata!

Ci troviamo nel North Charleston, negli Stati Uniti. Caitlyn fu venduta ad un uomo di quarantuno anni, per appena dieci dollari. Colui che l’aveva vista nascere e si era preso cura di lei, non avrebbe mai immaginato quello che il signore le avrebbe fatto. Pochi giorni dopo la sua partenza, la piccola Caitlyn riuscì a fuggire dal cortile di quell’uomo e a ritrovare la strada della sua casa natale. La sua vecchia famiglia rimase scioccata nel vedere le sue orribili condizioni. Erano passati solo pochi giorni… per più di trentasei/ quarantotto ore, il suo muso era rimasto legato con del nastro isolante. Glielo avevano messo così stretto, da impedire la circolazione del flusso sanguigno. L’hanno portata immediatamente dal veterinario, il dottor Aldwin Roman. Perfino lui rimase sconvolto alla sua vista, dichiarò di non aver mai visto un caso così. La piccola Caitlyn soffriva così tanto, che non riusciva nemmeno a bere e mangiare. Le sue condizioni erano così precarie che non lasciavano alcuna speranza. La mancanza si sangue aveva portato come conseguenza la morte dei tessuti della lingua. Per salvarla fu sottoposta a diverse operazioni alla bocca e alla lingua. Operazioni che, fortunatamente, si conclusero bene.

Quando fu dichiarato fuori percolo, fu data in adozione ad una famiglia che, oggi, la ama e si prende cura di lei come merita. Sul suo muso avrà sempre quelle cicatrici, fortunatamente “indolori”, che le ricorderanno quei giorni di incubi.

Ma con tutto l’amore che riceve, presto i ricordi faranno meno male. Tutto è bene quel che finisce bene, anzi, che finisce meglio!

Nel mese di marzo del 2017, l’avvocato Ted Corvey, si è battuto per rendere giustizia a Caitlyn, ottenendo la detenzione di 15 anni, il massimo della pena, per quel mostro che le stava per stroncare la vita per sempre…