Follia o malvagità?

Home > Animali > Follia o malvagità?

L’uomo non accettava molto la situazione, lei lo vuole lasciare, lui non si da pace e quando vede non c’è più nulla da fare pensa di colpirla nel punto più doloroso.

La donna ha un amore folle per gli animali e in casa vive la sua dolcissima Lola. Dire che è una figlia è quasi superfluo, è la sua vita!

Una sera, mentre è al lavoro, suona il telefono, è un messaggio, apre ed è la foto della sua Lola nella vasca da bagno, è gravemente ferita, lui, con gli occhi sgranati, si immortala con un coltello in mano…

 

ù

La donna chiama la polizia, chiede di andare subito e anche lei corre verso casa. All’arrivo della polizia l’uomo scappa dal retro, mentre gli agenti lo inseguono la donna corre al bagno e li scopre tutto…

La sua Lola respirava a fatica, quel maiale l’aveva colpita più volte con il coltello da cucina, era in condizioni pietose, l’unico movimento è stato un accenno di girare la testolina quando ha sentito la voce della mamma.

Lola è stata portata immediatamente in clinica, ma nella casa si era consumata già un’altra tragedia. La polizia aveva acciuffato l’uomo e mentre lo portava via ha trovato in giardino il corpo martoriato del gatto. Un giorno di pura follia!

L’uomo ha spiegato che erano invasi da spiriti maligni e negativi, per questo si è reso necessario ucciderli. Per il gatto era ormai tardi ma Lola è riuscita a scampare alla morte. Oggi è tranquilla a casa, sta guarendo dalle ferite, quelle dell’anima le cura la sua mamma con tante coccole..

Per l’uomo l’accusa è di violenza domestica, è in carcere.