Freight, il collie che aveva smesso di sperare adesso ha una nuova vita

Quando un animale non è adeguatamente curato, si vede… e fa male. E, a volte, la mancanza di attenzione è più ovvia di tutto il resto. Vogliamo raccontarvi la storia di Freight, un bellissimo collie che aveva, ormai, smesso di sperare. Si era abbandonato al suo destino, aspettando la morte come una benedizione, all’interno di un cortile poco distante dai binari della ferrovia di Chicago.


Il cane era stato ovviamente abbandonato e, quando i volontari del Trio Animal Foundation lo hanno trovato, la povera creatura poteva a malapena camminare. I suoi peli erano così arruffati, che per lui stava diventando impossibile anche fare le cose normali come camminare. I soccorritori lo chiamarono opportunamente Freight, dato l’ambiente in cui lo trovarono, e lo riportarono al loro quartier generale. Turri rimasero semplicemente scioccati dalle orribili condizioni della sua pelliccia. Non potevano nemmeno dire se era un maschio o una femmina all’inizio. I volontari raccontarono su Facebook: “Abbiamo voluto radere il sedere del cucciolo in basso per essere in grado di capire se avevamo a che fare con un cane maschio o femmina. Le sbavature, le feci, l’urina, i ramoscelli, la sporcizia, ecc. che erano letteralmente incorporate nella sua pelliccia intricata rendevano impossibile vedere qualsiasi caratteristica anatomica.” Una volta rasati tutti quei peli, si resero conto che c’era di più… ed era straziante: la povera creatura era affetta da parassiti interni, compresa la filaria. Fortunatamente, i veterinari sono riusciti a curarlo e a rimetterlo in piedi. Il bellissimo cagnolone era un guerriero e ha fatto di tutto per stare meglio. Appena si è ripreso un po’, i volontari del rifugio Trio Animal Foundation l’hanno messo in adozione.

E non ci è voluto molto.

Solo pochi giorni dopo, una bella coppia si presentò e si chiese di adottare Freight.

Il cane, adesso, sembra molto più giovane.

E vive felice con i suoi nuovi proprietari.