Gatto abbandonato in una busta di plastica: lo salvano all’ultimo momento

Ecco la sua storia.

A volte leggiamo storie incredibili di poveri gatti che vengono gettati via come se fossero dei rifiuti e non riusciamo proprio a capacitarci di come l’essere umano possa essere così crudele con loro. Abusi di animali vergognosi, come nel caso che vi raccontiamo oggi e che vede protagonista un povero gattino abbandonato. Per fortuna per lui c’è il lieto fine.



CLICCA QUI X COMPRARE LA SPAZZOLA!




Una sera una famiglia inglese, mentre rientrava a casa tardi dopo aver partecipato a una festa, ha trovato fuori dalla porta una grande borsa, perfettamente chiusa con una cerniera. Era strano che fosse lì, così hanno deciso di aprirla con cautela. E lì dentro hanno trovato due occhi spaventati che li guardavano. Nella borsa c’era un piccolo gatto spaventato e confuso, in attesa di qualcuno di buon cuore che lo salvasse. Subito la famiglia ha contattato RSPCA per poterlo aiutare: il gattino aveva solo 7 mesi e non aveva un microchip, quindi era impossibile risalire al proprietario…

Il gatto, che è stato chiamato Spencer, era buono, calmo, dolce e gentile. Non merita di essere gettato via in un sacchetto come quello. Nessun animale meriterebbe di essere trattato a quel modo.

“Non ci sono scuse per abbandonare un animale in questo modo e il povero Spencer deve aver provato molta paura e freddo. Non sappiamo da quanto tempo fosse lì, ma aveva molta fame quando è stato salvato”.

L’organizzazione si è subito occupata del gattino e lo ha portato nel suo rifugio per animali. Ora sta aspettando che qualcuno lo adotti per avere finalmente una casa sicura e amorevole.

Nella sfortuna, Spencer è stato fortunato, perché ha incontrato una famiglia che non si è girata dall’altra parte e dei volontari che gli hanno dato una mano. Ma quanti poveri animali vengono abbandonati ogni giorno, lasciati a morire da soli di stenti, di fame, di freddo e di paura? Poveri piccoli!