La storia di Swat, il gatto calico maschio del dipartimento di polizia di Boston

Gatto calico maschio continuava a girare intorno al dipartimento di polizia. Ma solo dopo qualche settimana gli agenti hanno capito cosa voleva.

Un gatto calico maschio è il protagonista della nostra storia. Come ben sapete i gatti calici sono quasi tutti femmine con qualche eccezione: 1 su 3000, infatti sono gatti calici maschi. Ma il fatto di essere speciale non gli ha risparmiato le sofferenze. Il povero gatto è venuto al mondo da randagio e ha dovuto imparare a badare a se stesso molto presto.


Ovviamente, il povero micio era alla ricerca di una famiglia e ha deciso di cercarla in un posto improbabile: il dipartimento di polizia di Boston. Per 4 anni questo meraviglioso gatto calico, che gli agenti avevano chiamato SWAT (come le unità speciali di polizia destinate a compiti ad alto rischio) arrivava nel cortile del dipartimento, aspettava il cibo, gentilmente offerto dagli agenti e poi se ne andava, lasciando le impronte delle sue zampette sulle macchine del dipartimento. Nessuno sapeva da dove veniva e dove andava ma, tutti i giorni, SWAT, il gatto calico, tornava. Ha fatto così per 4 anni… poi, un giorno, ha deciso che quello era il posto giusto per mettere radici e non è più andato via. Gli agenti hanno provato a convincerlo ad entrare nei loro uffici dove lo aspettavano tante coccole, un lettino morbido dove oziare e tanto buon cibo ma SWAT si è rifiutato di oltrepassare la soglia della porta d’ingresso. Forse gli uffici del dipartimento di polizia di Boston erano troppo affollati e troppo rumorosi per i suoi gusti. O forse era semplicemente per colpa del suo carattere perché sapete bene che ogni gatto ha la propria personalità e il carattere del gatto calico è molto ben definito: sono testardi e determinati.

Swat-gatto-calico

Gli agenti hanno cercato una soluzione e l’hanno trovata!

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

“L’agente Jamie Pietroski, un veterano di 15 anni del Dipartimento di Polizia di Boston, è rimasto dopo lavoro per diverse notti preparando meticolosamente una nuova casa per il gatto SWAT, ha riferito il portavoce del dipartimento.

Ma non si tratta di una semplice casa ma di un vero condominio di lusso.

“Il condominio presenta una spaziosa disposizione interna simile a quello di uno studio, ha un grande terrazzo per mangiare all’aperto e porte-finestre scorrevoli in vetro che offrono una meravigliosa vista panoramica sulla città.”

Gli agenti hanno detto che SWAT, il gatto calico si è trasferito immediatamente nel suo appartamento e sembrava molto felice con la sua nuova sistemazione personalizzata.

Che dire… questi agenti hanno dimostrato di avere un cuore grande e noi non possiamo non ammirarli per quello che hanno fatto per SWAT, il gatto calico.

E se volete sapere di più sui gatti calici e perché sono quasi tutti femmine, ecco un articolo che ve lo spiegherà in modo chiaro. Chi ama i gatti calici, può leggere la storia di Martyr, il gatto calico maschio buttato nel cassonetto della spazzatura.