Genova, si scava fino a tarda sera

E’ una tragedia immane, il bilancio sale, almeno 22 persone hanno perso la vita, una famiglia intera non farà rientro a casa, questa mattina alle 11,37 la loro vita è finita nel peggiore dei modi. I feriti, al momento sono sedici, il terrore è che il numero possa aumentare, a dare aiuto ai ragazzi sono arrivati loro, i nostri amici a quattro zampe che


non hanno impiegato molto a farsi notare. Instancabili da ore, girano, fiutano, lavorano senza sosta. In appoggio stanno arrivando gli altri conduttori con i propri cani, esperti che hanno già operato sul territorio nelle altre catastrofi. Verrà dato il cambio alle squadre operative per permettere il riposo, poco fa la bellissima notizia che dalle macerie più grandi, un uomo è stato estratto vivo. Guardare queste anime cercare umani è emozionante oltre ogni modo, sui social non mancano gli appunti che fanno notare come tante persone, oggi, perché abbiamo bisogno delle loro doti, li stiamo apprezzando ed elogiando, al contrario di “ieri” che magari li abbiamo scacciati con un”pussa via cagnaccio!” Sembra che sotto al ponte era accasata una colonia di gatti seguita, non si riesce a dare conferma ma più di una persona sembra aver chiesto notizie dei gatti. Di una cosa siamo certi, i cani da soccorso, i nostri angeli, non faranno distinzione, tra uomini o animali, faranno de loro meglio! Quando incontrate un cane, un randagio qualsiasi, ricordatevi di quello che sono in grado di fare per noi!

E’ emergenza sangue in ospedale, chi può si faccia avanti, fate girare!

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

alla ricerca disperata di una vita da salvare

c’è anche chi si è perso e viene accompagnato a casa

pronti per entrare in azione

nei ricordi, per sempre…