“Giaceva su quei binari, sanguinante e si stava lasciando morire”

Home > Animali > “Giaceva su quei binari, sanguinante e si stava lasciando morire”

Come è già noto a tutti, nel mondo è pieno di cani randagi che sono in costante pericolo, ma dovete sapere che molte volte, hanno degli angeli destinati a loro che li trovano e li salvano. Bisogna aiutare chi è in difficoltà, umano o animale che sia, perché fare del bene, fa bene al cuore…

Un giorno il poliziotto Kevin McCullen era in servizio in giro per la città, quando ricevette una chiamata per un cane che era in pericolo di vita. L’agente si è precipitato subito sul posto e, quando è arrivato, ha notato subito che il cane era sopra i binari, lo aveva urtato un treno ed era volato per più di dieci metri.

Ma nonostante fosse insanguinato e molto dolorante, quando ha visto il suo salvatore ha scodinzolato e ha cercato di alzarsi per ringraziarlo. Kevin l’ha preso subito in braccio e l’ha portato nella clinica Baltimora Animal Rescue, per farlo curare e vedere se ce l’avrebbe fatta a sopravvivere dopo quel brutto incidente.

I veterinari hanno capito subito che aveva bisogno di molte cure, anche perché aveva la coda tagliata a metà, non aveva più una gamba e aveva molte altre ferite per tutto il suo corpo. Hanno deciso di chiamarla Molly, dopo aver visto che era una bellissima cagnolona. E il suo salvatore, anche se non poteva adottarla, andava a trovarla quasi ogni giorno.

Dopo più di un mese di ricovero e di cure, finalmente Kevin ha trovato una famiglia adottiva per Molly, che l’avrebbe tenuta per sempre, senza mai lasciarla vivere di nuovo in strada, a rischiare la vita. Ma questo poliziotto non ha fatto proprio una scelta così casuale, questa famiglia così perfetta, erano proprio i suoi vicini di casa! In questo modo avrebbe potuto vederlo ogni qual volta ne avesse avuto voglia e in più, si sarebbe assicurato la sua felicità.

Ed è proprio quello che oggi fa e che continuerà a fare per il suo amico speciale!