Ginta: una trasformazione straordinaria

Home > Animali > Ginta: una trasformazione straordinaria

Nel giugno 2014 un gruppo di volontari e addestratori di cani hanno visitato un rifugio per animali nella zona più frequentata di Tokyo, in Giappone.

Li avevano chiamati per aiutare un grosso cane che era stato abbandonato dal proprietario sulle strade della città. Ma i volontari rimasero senza parole quando videro le condizioni del cane.

Ecco il commovente video

I suoi peli erano così sporchi e intrecciati che era impossibile vedere i contorni del suo viso o del suo corpo. Si erano trasformati nelle famose ‘dreadlocks’ che imprigionavano il suo corpo e le sue gambe ed erano dure come una corazza. Nessuno sapeva per quanto tempo fosse in questa condizione. Potrebbero essere mesi, forse anni. Era difficile credere che fosse, in effetti, una cosa di poche settimane.

Il su proprietario non l’aveva abbandonato in buone condizioni. Quando si è sbarazzato di lui il cane era già così. E faceva male guardarlo.

 

All’inizio il cane sembrava essere a disagio quando è stato tirato fuori ma poi, dopo aver annusato tutti curiosamente, controllando tutti i presenti, sembra essersi tranquillizzato.

Il fatto di essere stato maltrattato e abbandonato non aveva influenzato il suo temperamento calmo e amichevole. Tutti volevano aiutarlo. Così hanno cominciato la trasformazione: Usando una macchina, hanno iniziato a tagliare i peli intorno al suo muso… pian piano sono comparsi i contorni del viso e poi il collo. In seguito hanno eliminato i peli sporchi sul corpo e, alla fine, quelli che intrappolavano le gambe.

Il cane che hanno chiamato Ginta, era felicissimo. Dopo aver tosato tutto quel pelo, l’hanno lavato con cura e… guardatelo, come corre felice in tutto il suo splendore.

Non molto dopo quel giorno Ginta ha trovato una famiglia… Il lavoro dei volontari non è stato inutile e ha davvero cambiato il destino di un cane. Buona vita Ginta.