Giovane salva 8 cani da un incendio devastante: finisce in ospedale con gravi ustioni

Un giovane non ci ha pensato su 2 volte e ha salvato 8 cani da un incendio devastante, finendo in ospedale con gravissime ustioni

Home > Animali > Giovane salva 8 cani da un incendio devastante: finisce in ospedale con gravi ustioni

Un ragazzo eroe ha salvato 8 cani da un incendio devastante, ma ha riportato gravi ustioni. Il protagonista di questa storia si chiama José Alexis Cortés ed è diventato un eroe lo scorso 8 settembre, quando ha letteralmente messo a rischio la sua vita per salvare quella di 8 cani quando le fiamme hanno invaso il rifugio dove vivevano.

Tutto è accaduto in Colombia. Quella domenica José stava assistendo i cani di un rifugio della Fondazione Gamaliel che si trova in una zona montuosa chiamata La Correra de la Diosa, a Cali.

Qui sono stati ospitati da cinque anni, venti cani salvati dall’abbandono. Viviana Guevara, amministratrice del rifugio, ha spiegato che lì non c’è l’elettricità per cui José ha dovuto accendere una candela per vederci.

Ma uno dei cani ha buttato giù accidentalmente la candela accesa, provocando un incendio che ha distrutto Il rifugio e provocato gravi lesioni a Joseph in varie parti del corpo.

Le fiamme si sono rapidamente propagate per la struttura, i cani urlavano terrorizzati dal fuoco e José non ci ha pensato su due volte: lui ama i cani e si è gettato nelle fiamme per salvarli, del tutto incurante di quello che sarebbe accaduto a lui.

José è rientrato nella struttura ed è riuscito a portare in salvo i cani. Ma lui ormai si era ustionato gravemente e così è stato trasportato nell’Ospedale Universitario della Valle dove hanno cominciato a curare le ustioni di terzo grado che aveva sul corpo.

La storia è stata divulgata sui social network e adesso l’associazione chiede un aiuto non solo per ricostruire il rifugio e offrire agli animali abbandonati l’opportunità di migliorare le loro vite, ma anche per aiutare José ad affrontare le spese mediche.

José, infatti, è anche vegano e ha problemi con il meno offerto dall’ospedale.