Giustizia per Foxx

Abbiamo deciso di raccontarvi la triste vicenda di Foxx, il dolce volpino di Pomerania perché, nonostante siano passati 2 anni, il piccolo cagnolino ancora non ha avuto giustizia e questo pensiamo sia terribile per i suoi umani.

Ma andiamo per gradi cercando di raccontarvi le cose dall’inizio. Foxx era, così come vi abbiamo appena deto, un cagnolino di 14 anni, un volpino di Pomerania che i suoi umani amavano tantissimo.

Ecco il video racconto che riassume l’intera vicenda:

Ronald Boisvert e la sua ragazza abitavano in una casa in Florida. Il loro cane Foxx era abituato ad uscire la mattina a fare i suoi bisogni sull’erba piantata davanti a casa loro… un pezzo di terreno di loro proprietà.

Come sapete, nelle città americane, molte case non hanno recinzioni ma Foxx non era un cucciolo…. aveva lo stesso rituale da 14 anni… usciva, faceva i suoi bisogni e rientrava dopo 2 minuti.

Quel terribile venerdi di 2 anni fa la ragazza di Ronald ha aperto la porta al piccolo Foxx, lasciandolo uscire a fare i bisogni, come sempre. Ma dopo 5 minuto il cane ancora non rientrava e lei si è affacciata fuori per cercarlo.

Di lui, purtroppo, non c’era nessuna traccia. Lei sapeva che Foxx non si sarebbe mai allontanato da solo e ha capito che qualcosa di brutto era successo…

Ha chiamato il suo ragazzo e si sono messi a cercarlo. Ma non sono riusciti a trovarlo, purtroppo. Il giorno dopo, una vicina di casa, uscendo per fare la spesa, si è imbattuta in un gomitolo di pelo che stava sulle sue scale.

Pensando che si trattasse di Foxx addormentato si è avvicinato ma ha notato che il cane aveva un biglietto strano poggiato sopra.

Dopo aver letto la scritta la donna stava per sentirsi male. Stava scritto: “L’abbiamo ammazzato di botte.. 🙂 LOL HaHaHa” Un messaggio terrificante e una scena styraziante. La donna ha scattato una foto e l’ha mandata a Ronald. Da quel momento sono scattate le indagini che, ancora adesso, dopo 2 anni, non hanno trovato un colpevole.

Ronald e la sua fidanzata hanno voluto raccontare quello che è successo a loro per mettere in guardia gli altri proprietari di cani… sperando che a nessuno succeda quello che è successo a loro. Il loro messaggio dice chiaro: “non lasciate mai soli i vostri cani… anche se sapete che sanno tornare a casa…”

E noi lo condividiamo con voi… sperando che impedisca altre tragedie del genere.