“Gli ho costruito un riparo nella speranza che non patisse il freddo…”

Home > Animali > “Gli ho costruito un riparo nella speranza che non patisse il freddo…”

Ci sono migliaia di poveri randagi che ogni notte rischiano di rimanere vittime del freddo e delle intemperie. Tra questi c’era Cialde, un dolcissimo micio che è stato abbandonato da colui che invece avrebbe dovuto proteggerlo per sempre. “Lo vedevo girovagare per strada da giorni.” racconta Justin. “Era il gatto del mio vicino e non riuscivo a spiegarmi come mai stesse tutto quel tempo fuori.”

“Poi ho scoperto che in realtà quell’uomo crudele si era trasferito altrove lasciandolo solo a se stesso. Era così spaventato da non lasciarsi avvicinare. Ma io non potevo lasciare che patisse il freddo così gli ho preparato un riparo fuori alla mia porta. Io ho altri 6 gatti e so che ogni pelosetto ha i suoi tempi. Ho voluto rispettare quelli di Cialde.”

“Una sera faceva particolarmente freddo, così sono uscito per sincerarmi delle sue condizioni. Con mio grande stupore ho visto che era lì. E mi guardava come se mi stesse aspettando.”

“Quell’amore di micio aveva capito che io sarei stato pronto a prendermi cura di lui come meritava.”

“Ho fatto di tutto per rassicurarlo. Per dargli di nuovo quella famiglia che gli è stata così brutalmente strappata via.”

“C’è il suo cuore da guarire. Ma io non smetterò mai di circondarlo con il mio affetto. Lui deve sapere che al mondo fortunatamente non siamo tutti uguali.”

“All’infame che lo ha abbandonato dico: hai spezzato il cuore di chi avrebbe dato la sua vita pur di salvaguardare la tua. Ma ora ci sono io e nulla di male potrà mai più accadergli!”

Condividi questa storia con i tuoi amici! Il bene vince sempre sul male!