Gomer abbandonato da quella che credeva la sua famiglia

Home > Animali > Gomer abbandonato da quella che credeva la sua famiglia

Jan Jardin è una donna di Bakersfield, in California. E’ sempre stata un’amante degli animali, anzi li preferisce proprio agli esseri umani. Per questo ha adottato un cane, che ora per lei è tutta la sua vita. Non va da nessuna parte senza il suo amico a quattro zampe.

Inoltre Jan, cerca sempre di aiutare tutti i cani abbandonati che trova. Qualche giorno fa però, le è capitata una cosa che ha davvero dell’incredibile. Era andata a trovare i suoi genitori e fuori casa ha visto che un cane che era completamente pelle ed ossa e la guardava come per chiederle aiuto. Ovviamente Jan non si è girata dall’altra parte, come fanno in molti, ma è entrata a casa di sua madre e gli ha preso qualcosa da mangiare. Sapeva anche che non poteva lasciarlo da solo, perché sarebbe sicuramente morto. Infatti l’ha messo in macchina e l’ha portato al rifugio della SPCA. Il veterinario ha visitato il povero cagnolino che sembrava non avere nulla di non curabile. In più hanno trovato anche il microchip. Era intestato ad una donna. I volontari si sono messi in contatto con la signora, che stranamente ha detto che non aveva nessun cane smarrito, quindi quello non era il suo. Ha provato anche Jan a chiamare la donna, ma lei ne era proprio convinta di questo, anche se sembrava molto strano a tutti. I volontari, alla fine, hanno deciso di prendere in affidamento il cagnolino e l’hanno chiamato Gomer. Ora i suoi progressi purtroppo sono molto lenti, ma sicuramente sta molto meglio, da quando è stato trovato. Guardate quello che è capitato di seguito:

Nick Cullen, il direttore del rifugio, sta ancora cercando di capire qual’è la sua vecchia famiglia.

Ha detto che c’è un’indagine in corso. Quindi se la sua vecchia umana conosce le sue condizioni e verrà sicuramente denunciata.

Questi sono crimini verso quei poveri animali, che non hanno mai fatto del male a nessuno!