Gordo ha bisogno di essere amato

Sappiamo cosa significa sentirsi soli al mondo. Ma peggio di sentirsi soli è conoscere l’amore per poi perderlo. Lo stesso succede con i cani: quelli che nascono randagi e non conoscono mai l’amore di una famiglia sperano per tutta la vita di trovare un umano. Ma i cani che vivono in una famiglia e poi, per un motivo o l’altro, si ritrovano soli, soffrono molto di più perché sanno quello che hanno perso.


Il protagonista del nostro racconto è uno di questi cani. Lui una famiglia ce l’aveva ma il suo umano ha deciso di tradirlo nel peggiore dei modi: consegnandolo a un rifugio high kill. Dovete sapere che i rifugi high kill negli Stati Uniti sono quei posti dove vengono portati i cani abbandonati. Per legge, in questi rifugi, quando il numero dei cani supera i posti disponibili, si procede con l’eutanasia degli animali in eccesso.

(foto di repertorio)

Ebbene quest’uomo ha portato il suo cane in uno di questi rifugi perché non lo voleva più, sapendo che rischiava di morire. Ma la cosa peggiore la un’altra: mentre lo consegnava ai dipendenti del canile rideva e prendeva in giro il povero animale spaventato. Tutto è accaduto nel rifugio Miami Dade in California.

(foto di repertorio)

Prima di andarsene si è fatto anche una foto con il suo, ormai ex cane, dicendo

“Bello sorridi che ti fanno la foto. Che se non sorridi esci male e nessuno ti adotterà. E se nessuno ti adotta qui, in questo canile, sstttt… sei spacciato. Qui ti fanno la punturina e ti mandano nell’altro mondo.”

Un uomo gli ha detto di essere un vigliacco ma lui gli ha risposto sprezzante: “beh… era meglio se lo abbandonavo per strada allora…”

Non non abbiamo parole… ci sono, purtroppo, tante persone come lui.

Il cane è un mix di Labrador Retriever e American Bulldog (castrato). Si chiama Gordo e ha 2 anni ed è disponibile per essere adottato dal 31 di luglio. Chi volesse addottorarlo deve chiamare il numero 3599 NW 79th Avenue, Doral, Florida 33166. Per avere informazioni contattate Shelly Northern (786) 525-1721 (messaggio o chiamata) o Steve Nash al numero di telefono (954) 774-0934.