Gravemente ferita, è stata abbandonata fuori la porta di un veterinario

Home > Animali > Gravemente ferita, è stata abbandonata fuori la porta di un veterinario

I veri amici si vedono nel momento del bisogno, ma spesso è proprio in questi momenti che ci abbandonano a noi stessi. Questa è la storia di Chili, una cagnolina che è stata abbandonata davanti la porta di un veterinario, in condizioni inimmaginabili, senza avere la possibilità di muoversi.

“Quella mattina sono andato, come mio solito, ad aprire il mio studio, sono un veterinario, è il mio lavoro da una vita. Ma non appena sono arrivato, l’ho vista lì, legata e sola. Aveva le gambe rotte e sicuramente non potevo abbandonarla al suo destino, non ho scelto questo mestiere per caso, io amo gli animali. Sapevo che avrei dovuto affrontare grandi spese, ma ogni volta che la guardavo, con quel muretto così dolce, non potevo fare a meno di cercare un modo per salvarla.” Fu così che l’associazione Say-a-Bull Rescue, dopo la richiesta d’aiuto del veterinario, decise di iniziare i trattamenti di cura. Al termine dei primi trattamenti, durante i quali non è mai stata lasciata sola dai volontari un solo istante, è stata portata in stallo da una famiglia amorevole. Ora è in attesa di ulteriori finanziamenti, per ricevere l’intervento che gli permetterà di ritornare a camminare e correre come un cane normale. Fortunatamente la sua mamma adottiva (alla fine se ne sono perdutamente innamorati), durante l’attesa dell’arrivo dei fondi, sta permettendo a Chili di vivere una vita piena di amore e coccole. I suoi ex “proprietari“ naturalmente non l’hanno abbandonata perché non la volevano più, non volevano prendersi cura di lei e non sono più tornati a cercarla, ma adesso è al sicuro e vivrà il resto dei suoi giorni amata.

Guardatela nel video di seguito:

Siamo così felici che al mondo esistano ancora persone così!

Buona vita cucciolona, presto tornerai anche a correre!