“Ha fissato quella porta per tutto il tempo, finché non lo ha visto entrare”

Il legame che si può creare tra umani e animali, è in grado di durare per tutta la vita. Una volta entrati a far parte della nostra vita, i nostri amici a quattro zampe no ci dimenticano più. Noi diventiamo il loro mondo. Jacob Fisher è un sergente dei Marine degli Stati Uniti e durante una missione in Afghanistan si è imbattuto sul cammino di un piccolo cucciolo.

I due si rincontrarono di nuovo a distanza di un po’ di tempo e quello che accadde, non lo dimenticheranno mai. Durante una missione in Afghanistan, Jacob Fisher si imbatté per caso in una gabbia che rinchiudeva un piccolo cucciolo. L’uomo lo salvò e se ne innamorò subito. Decise di chiamare il piccolo Jax e subito capì che doveva adottarlo per dargli una casa e il giusto amore. “L’arrivò di Jax ci sollevò di morale. È davvero una cosa incredibile vedere come un cucciolo così piccolo, ti aiuta a sorridere anche dopo giornate così difficili e brutte”, ha raccontato l’uomo.  Quando il sergente tornò a casa, dopo sette mesi dal ritrovamento del cucciolo in Afghanistan, attendeva ansiosamente che il suo piccolo Jax venisse trasportato da lui e quando arrivò finalmente il giorno, si incontrarono e i loro cuori si riempirono di gioia, a dimostrazione che i legami tra uomo e cani, non temono il tempo. Questo incontro, anzi questo ritrovarsi e riunirsi pieno di emozioni, divenne virale in poco tempo , facendo il giro del mondo e viste le immagini non è difficile capire il motivo.


Guardate voi stessi:

Sono queste le storie che amiamo!

Sono queste le immagini che ci scaldano il cuore!