Hermosa, la pitbull dagli occhi dolci

Ad aprile, un agente immobiliare è entrato in un edificio abbandonato di Houston, in Texas, che un tempo era stato usato come deposito di pneumatici. Ma quando ha dato un’occhiata in giro, ha trovato qualcosa che non si aspettava – un pitbull magro che era incatenato davanti a delle vecchie gomme e sembrava che fosse lì da molto tempo.

La notizia del cane si diffuse attraverso i social media, raggiungendo infine Fern De Santos, un soccorritore di cani indipendente nella zona di Houston. “È successo in quel giorno che ero molto vicino a quel posto”, ha detto De Santos. Ma quando De Santos arrivò alla proprietà, non sapeva dove guardare. “Non sapevo che il cane fosse all’interno della casa”, disse De Santos. “Pensavo che l’avessero lasciata su un lato dell’edificio.” Per fortuna, l’agente immobiliare è stato in grado di incontrare De Santos e farla entrare nell’edificio per mostrarle dove si trovava il cane. “Loro [i precedenti proprietari] l’avevano lasciata legata con una catena di 1 m, attaccata al davanzale della finestra”, ha detto De Santos. “Era circondata da pneumatici.” Ma c’era una cosa stranissima: Chiunque avesse abbandonato il cane gli aveva lasciato una scodella di cibo e acqua ma entrambe le ciotole erano quasi vuote. Quando l’agente immobiliare versò mezzo litro d’acqua in una delle scodelle, il cane lo bevette in un nanosecondo. Anche la stanza sembrava piena di fumi tossici, tanto che De Santos si sentiva leggera e le girava la testa e inizio a chiedersi come il cane, che aveva chiamato Hermosa, fosse riuscito a sopravvivere là dentro. “Non ho fatto molte foto perché ero semplicemente sotto shock”, ha detto De Santos. “Stavo pensando, ‘Come può qualcuno essere così crudele?'” De Santos era andata a prendere Hermosa così di fretta, che non aveva nemmeno il guinzaglio. Quindi afferrò un pezzo di corda che giaceva a terra e lo avvolse delicatamente attorno al collo di Hermosa. “Glielo messo al collo ed era così eccitata”, ha detto De Santos. “Non vedeva l’ora di uscire da lì.” Una volta che De Santos ha tirato fuori Hermosa, la cagnolina sembra essersi ripresa. Il pitbull era emaciato, il suo ventre era gonfio e lei stava perdendo pelliccia a ciuffi. De Santos ha costatato che aveva avuto almeno una cucciolata. “Era super felice di salire sulla mia macchina e aveva un sorrisetto sul viso”, ha detto De Santos. “Si stava godendo il viaggio così tanto.” De Santos portò Hermosa a casa con lei finché un altro soccorritore, Denisse Chueca, venne a prenderla.

Chueca ha guidato Hermosa dal veterinario il mattino successivo, poi l’ha consegnata a A Chance to Bloom Dog Rescue, il gruppo che sta attualmente curando Hermosa finché non troverà una casa per sempre.

Barbara Zuluaga, membro del consiglio di amministrazione di A Chance to Bloom, ha spiegato che è tristemente comune trovare e salvare i cani che sono stati incatenati e abbandonati. “Vediamo un sacco di cani in questa situazione”, ha detto Zuluaga.

“Non appena i proprietari li prendono [come cuccioli], li mettono al collo una catena perché vogliono un cane da guardia”. Il team di A Chance to Bloom è determinato a dare a Hermosa la miglior vita possibile e stanno facendo tutto il possibile per aiutarla ad andare avanti.

“Il nostro primo passo quando prendiamo questi cani che sono stati incatenati … è di dare loro un periodo per abituarsi”, ha detto Zuluaga. “Quindi hanno bisogno di un po’ di tempo per rilassarsi in un ambiente sicuro, sanno che non saranno più feriti. Diamo loro tanto cibo quanto vogliono mangiare, acqua, riparo e lasciamo che imparino a diventare dei veri cani. Questa è la parte più importante. ” All’inizio, Hermosa era un po ‘riservata. “Se provavo a coccolarla, evitava il contatto visivo diretto”, ha detto Zuluaga. “Mi permetteva di toccarla ma era un po’ tesa.”

Ma Hermosa ha rapidamente perso le sue insicurezze. Nel giro di un mese, era sbocciata in un cane fiducioso e felice. “Sta andando davvero alla grande”, ha detto Zuluaga. “È decisamente un cane adottabile … e farà una bella guarigione”.

“È proprio come qualsiasi altro cane”, ha aggiunto Zuluaga. “È felice e merita davvero una casa.”