Hunter, abbandonato al rifugio è tanto triste perché la sua famiglia non lo vuole più

Ecco la sua storia.

Hunter pensava di aver trovato la sua casa per sempre, una famiglia che sarebbe stata in grado di amarlo e prendersi cura di lui per il resto della sua vita. Ma purtroppo questo cucciolo di 6 anni si sbagliava e anche di grosso, perché a un certo punto i suoi amici umani lo hanno “scaricato” presso il centro in Texas della Houston Humane Sosciety.

Gli ex proprietari del cane hanno raccontato ai volontari che non andava più d’accordo con il loro nuovo cucciolo. E quindi non potevano più tenerlo. Nessuno spiegò mai a Hunter quello che era successo, ma presto il cane fece capire a tutti che aveva recepito benissimo il messaggio. I suoi amici umani non lo volevano più avere intorno. Randi Bertholet, volontario da 7 anni nel rifugio, fu uno dei primi a interagire con Hunter dopo l’abbandono: “Quando sono arrivato al canile, all’inizio non ho nemmeno visto il cane lì dentro, finché non ho guardato in un angolo e l’ho visto paralizzato dalla paura, cercava di rendersi invisibile. Mi sono seduto sul pavimento, ho voltato le spalle al cane e ho aspettato che lui venisse da me. Dopo pochi minuti mi si è avvicinato con cautela”. Hunter capì che poteva fidarsi di lui e che poteva mostrargli il suo cuore infranto dal dolore. L’uomo non poteva far molto per confortarlo, aveva tutte le ragioni di essere arrabbiato. Pianse per lui quella notte mentre si trovava a letto con i suoi cani, pensando a lui da solo e spaventato.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!



ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Ha pubblicato il suo video sui social e mentre la voce del cane in adozione si spargeva, cominciarono ad arrivare delle offerte per l’adozione.

Con un po’ di fortuna Hunter non sarebbe rimasto solo ancora per molto tempo. “Non avrei mai pensato che il mio video avrebbe ottenuto la risposta. Ma sono così felice di averlo fatto”.

La storia di Hunter non è una rarità: ci sono persone che vedono i cani e i gatti e tutti gli altri animali domestici come accessori e oggetti dei quali liberarsi con ogni scusa.

“Spero che la storia di Hunter getti la luce sulla realtà di quello che i cani passano quando vengono abbandonati dai loro proprietari”.