I bambini leggono storie ai cani ospitati nei rifugi

Così non si sentono soli!

I bambini e gli animali riescono sempre a stupirci, perché sono in grado di instaurare insieme un rapporto unico, come non ce ne sono al mondo. Quando si incontrano non può che nascere qualcosa di eccezionale e sorprendente. Per questo la Missour Humane Society ha deciso di lanciare un programma nei rifugi dove sono ospitati i cani senza una famiglia. Un progetto che coinvolge i bambini.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

L’organizzazione, con il suo progetto, permette ai bambini che lo vogliono fare di andare nei rifugi a leggere ai cani delle belle storie. Il progetto si chiama Shelter Buddies ed è stato progettato per aiutare i bambini ad allenarsi con la lettura. Facendo così compagnia ai cani ospiti dei rifugi.

I bambini che stanno imparando a leggere talvolta sono timidi di fronte ad altri esseri umani e fanno fatica a leggere ad alta voce, perché hanno paura di incappare in qualche errore ed essere giudicati. Come allenarsi, allora? Ma ovviamente in un ambiente più adatto e di fronte a una platea che non giudica, ma che, invece, ascolta con sguardo pieno di amore.

I bambini leggono di fronte alle cucce dei cani, che li guardano con sguardi amorevoli. Loro sono in attesa di adozione e possono così interagire con delle persone. Un programma che aiuta sia i bambini sia i cani.

I cani rimangono fermi ad ascoltare le voci dei bambini che intanto si allenano nella lettura. Per gli animali è molto rilassante, visto che l’ansia si è drasticamente ridotta nei cani che sono stati coinvolti nel progetto.

Per un cane che vive in un rifugio non è facile trascorrere le giornate, quindi ben vengano progetti come questi.

Le interazioni regolari, infatti, aiutano entrambe le parti coinvolte a migliorare le loro abilità sociali. I bambini diventano più sicuri di loro, mentre i cani si calmano e diventano più socievoli, in attesa di una famiglia.