I cani non muoiono. Si addormentano solo nel nostro cuore

Le parole che state per leggere appartengono ad Ernest Montague, grande amante degli animali, che ha scritto un piccolo memoriale in onore di Bolo, un pitbull bianco e nero morto qualche anno fa, a cui il ragazzo voleva un sacco di bene. L’esperienza di perdere il proprio amico a quattro zampe è tra le più tristi, ma siamo sicuri che le parole di Ernest daranno una mano a chi ne ha bisogno.

“Alcuni di voi, specialmente chi pensa che il proprio cane sia morto, non capiranno ciò che sto per dire: i cani non muoiono mai. Non sanno come morire. Diventano stanchi e vecchi, le loro ossa fanno male. Se non volessero, non verrebbero con voi a fare una passeggiata…ma loro vogliono sempre fare due passi all’aperto con voi. Potrebbero camminare fino a che i loro tendini collassano e li fanno cadere a terra, ma è questo che sono i cani. Loro amano la vostra compagnia e l’odore del mondo intorno a voi: la cacca di un gatto, la pipì di un altro cane, un osso in fase di decomposizione… è tutto ciò che rende il loro mondo perfetto. E poi diventano sonnolenti, anche se nella loro mente hanno tantissime cose ancora da insegnarci. Quando credete che il vostro cane è morto, in realtà si è solo addormentato nel vostro cuore: sta ancora scodinzolando così forte da farvi male al cuore quando pensate a lui. Scodinzolano perché vi stanno ringraziando di tenerli in un posto così caldo, nel vostro cuore, il loro posto preferito. Quando si addormentano per la prima volta, continuano a svegliarsi, ed è per questo che piangete tutto il tempo. dopodiché, capiscono di starvi facendo del male e imparano a dormire per periodi più lunghi. Mi spiace per coloro che non hanno nessun cane addormentato nel loro cuore, perché sono carenti di un’esperienza fantastica!”



ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Non piangete, dunque…

Il vostro cane non è andato via per sempre…

È rimasto nel vostro cuore