I cani sanno nuotare?

I cani sanno nuotare? Ecco 7 cose che devi sapere prima di mettere il tuo cucciolo in acqua.

Home > Animali > I cani sanno nuotare?

I cani sanno nuotare? Ce lo hanno chiesto in tanti e anche se la risposta potrebbe sembrare scontata non lo è affatto. I cani, come gli umani, non sono tutti degli ottimi nuotatori. Ed esattamente come nel caso degli umani, tutti i cani possono essere aiutati a migliorare il loro modo di nuotare. Ecco alcuni suggerimenti che potrebbero tornarvi utili.

1. Non tutti i cani sanno nuotare

Proprio come non tutti gli esseri umani possono nuotare, ci sono alcuni cani che non possono farlo, quindi prima di mettere in acqua il tuo cane accertati che sappia farlo. Ad esempio, secondo PetMD, i cani appartenenti ad alcune razze (come i bulldog) sono completamente incapaci di nuotare e affondano letteralmente se sono gettati nell’acqua. In genere si tratta di razze che non pesano molto o hanno gambe molto corte, come carlini o bassotti.

cane-nuota

Ma non è solo una questione di razza o di corporatura. Alcuni cani potrebbero farlo ma non amano farlo e non dovresti mai forzarli.

2. Le ciambelle per cani sono i suoi migliori amici

Come accennato in precedenza, non tutti i cani sono nati per il nuoto e qualsiasi cucciolo inesperto rischia di affogare se entra nel panico. Detto questo, investire in un dispositivo di galleggiamento fatto appositamente per i cani è una buona idea per chiunque abbia intenzione di insegnare al proprio amico peloso a nuotare.

Anche se non è certo un sostituto per le lezioni di nuoto, può consentire ai cani che non sono ottimi nuotatori di provare le gioie dell’acqua e può offrirti un po ‘di tranquillità. È anche un must per ogni cane che nuota in acque più profonde. Detto ciò, ricorda che tutti i cani dovrebbero essere sorvegliati mentre sono in acqua, dispositivi galleggianti o meno.

3. Usa gli amici

I cani sono esseri altamente sociali, quindi è bene usare il “sistema degli amici” quando si insegna al proprio cucciolo a nuotare. Vai in acqua con loro per le lezioni di nuoto e resta al loro fianco. Ciò non solo ti consentirà di guidarli nei loro movimenti ma li aiuterà anche a sentirsi più sicuri e protetti. Assicurati di avere gli attrezzi adatti anche al tuo cane: tieni il cucciolo al guinzaglio fino a quando non sei assolutamente sicuro della sua capacità di nuotare.

E proprio come noi, i cani imparano efficacemente con l’esempio – quindi a quanto pare può essere utile portare con sé un altro amico a 4 zampe. Vedere il suo amico che nuota può aiutare a dimostrare al tuo cucciolo che è fattibile e dargli informazioni utili su come farlo.

4. Preditela comoda

Le lezioni di nuoto per i cani devono essere prese lentamente e con cautela, poiché può essere spaventoso o addirittura mortale per un cane inesperto essere gettato in acqua senza un adeguato addestramento. Inizia in un’area poco profonda dove il tuo cucciolo può adattarsi all’acqua e mettersi a suo agio nel muoversi.

nuotatore

Assicurati che usa per remare le zampe posteriori insieme alle zampe anteriori. Quest’ultimo punto è importante, perché non vuoi che il tuo cucciolo prenda l’abitudine di remare solo con le zampe anteriori. Questo lo farà stancare molto più rapidamente.

5. Presta attenzione

Durante la lezione di nuoto, se notate che il vostro cane si sta facendo prendere dal panico o è ansioso, in qualsiasi momento, riportatelo tranquillamente in acque poco profonde, in modo che possa rilassarsi.

Ed è bene prestare molta attenzione al linguaggio del corpo del tuo cane anche dopo che diventano un forte nuotatore, dato che i cani possono affogare se diventano troppo esausti e non riescono a mettersi in salvo.

E ricorda: sorveglia sempre i tuoi cani quando sono in acqua, non importa quanta esperienza di nuoto hanno.

6. Loda il tuo cucciolo per un lavoro ben fatto

Una volta usciti dall’acqua e sciacquati dopo le sessioni di allenamento, assicurati di dare al tuo cane un sacco di abbracci, affetto e lodi verbali – anche se tutto ciò che è stato in grado di fare è stato passeggiare con te nella parte bassa della piscina.

7. Ultimo ma non meno importante: acquista una piscina per bambini

Se non hai una piscina e non vivi vicino a un lago o una spiaggia adatti ai cani (o se il tuo cucciolo non è molto dotato nel reparto nuoto), puoi comunque dare al tuo cucciolo la possibilità di divertirsi giocando con l’acqua acquistando una piccola piscina per bambini e sistemarla nel tuo giardino. Anche se questo non sarà tecnicamente “nuotare”, il tuo cane si divertirà molto a sguazzare nell’acqua e ne vale la pena.

piscina

E, una volta che il vostro cane ha imparato a nuotare, potete andare insieme in uno dei tanti Hotel e Spa per cani.