I vicini salvano un cane dalla morte

Allarmati dai vicini i carabinieri salvano un cane

Home > Animali > I vicini salvano un cane dalla morte

Esistono ancora i vicini che non si fanno i fatti propri, questa volta sono da elogiare perché in molti non avrebbero chiamato, anche solo per non avere, eventualmente guai. L’appartamento in questione è a San Fruttuoso, provincia di Genova. Un uomo di circa quarant’anni, con vari

precedenti aveva in affitto, appunto, l’appartamento nella palazzina. Da giorni i vicini non lo vedevano e, sapendo che aveva un cane in casa, si sono preoccupati, non per l’uomo, ma per la bestiola. Qualche domanda tra di loro, chi ha visto chi, e la conclusione è arrivata velocemente. Il cane era da solo da giorni, senza cibo e acqua. I carabinieri sono intervenuti immediatamente, una volta appresa la veridicità della cosa, hanno provveduto a salvare il cane. Il cagnolone, un pitt bull, chiaramente il soggetto in questione che cane poteva prendere, si è lasciato salvare, ha capito e apprezzato l’irruzione degli agenti, Diciamo che nonostante la presenza, e ne ha da vendere, la sua indole è davvero paciosa. Il cane è stato sequestrato e affidato, come per legge,  al canile municipale di via Rollino. Si spera possa esserci per lui unlieto fine, una piaga dell’Italia è proprio la grnade quantità di cani di questa razza chiusi a vita nei canili. Ah, l’uomo è stato, ovviamente, denunciato. I complimenti vanno ai vicini che hanno segnalato senza farsi troppi problemi e un plauso ai carabinieri che hanno provveduto a salvare il piccolo.

Foto del web, classico pitbull in mano a stupidi, a catena e da guardia