Il buon cuore di Andrea

Andrea raccoglie un cane investito ma si rende conto poco dopo di aver raccolto un altro animale

Home > Animali > Il buon cuore di Andrea

Una ragazza dolcissima, Andrea Athie, stava percorrendo una lunga strada deserta quando vide un “cane da solo,” ferito, sul lato della strada. era chiara la sua situazione di bisogno. Andrea si fermò per salvare il cane magro, con il cuore spezzato nel vedere che il povero stava trascinando una gamba rotta. Andrea intuì che il cane doveva essere stato investito da un’auto e lo portò immediatamente alla clinica veterinaria più vicina per potergli dare le migliori cure mediche.

Sulla strada per il veterinario, il dolcissimo e bellissimo “cane” si rannicchiò in grembo ad Andrea, esprimendo la sua gratitudine per il salvataggio attraverso i baci. Una volta arrivati ​​alla clinica, Andrea fu stupita dalle dichiarazioni dei medici. Rivelarono appunto che il cucciolo dolce e docile non era affatto un cane. Invece, il veterinario ha confermato che in realtà era un coyote selvaggio!

Il povero coyote però, a causa proprio della loro vita libera e senza cure alcune, era in cattive condizioni: la sua salute stava diminuendo a causa di molte lesioni interne, purtroppo non era la zampa il problema. Il veterinario ha immediatamente contattato un esperto della fauna selvatica per ottenere la cura adeguata del coyote. Sfortunatamente, anche con molti sforzi, il coyote è deceduto a causa delle sue ferite – morendo dopo 5 giorni nell’ospedale della fauna selvatica.

Andrea era devastata  dai ricordi dell’amorevole coyote e dal loro breve viaggio in auto insieme.

Almeno è stata in grado di dargli conforto e aiuto nei suoi ultimi giorni.

 

Dovremmo prendere questa storia come una lezione per stare attenti sulla strada ed essere gentili con tutte le specie di animali, sono creature indifese, – anche le loro vite contano, solo che restano in silenzio.