Il cane Billy e il suo straordinario salvataggio

Oggi vi raccontiamo la storia di Billy e del suo straordinario salvataggio. Una storia di coraggio, solidarietà, che ha però scatenato anche qualche polemica.

Home > Animali > Il cane Billy e il suo straordinario salvataggio

Oggi vi raccontiamo la storia di Billy e del suo straordinario salvataggio. Parliamo molto spesso di animali e salvataggi, ma la storia di oggi ha davvero qualcosa di unico e particolare. Una storia che, nonostante il lieto fine, ha suscitato non poche polemiche.

Il protagonista è Billy, un Fox Terrier di 13 anni. Chi possiede uno di questi cani sa benissimo di che cosa parliamo: Si tratta, infatti, di una razza tutt’altro che tranquilla! Sono molto curiosi ed è stata proprio la curiosità a mettere in pericolo Billy.

Il-salvataggio-di-Billy

Lo scorso Mercoledì, infatti, Billy è rimasto intrappolato sotto un canale della Borgogna, in Francia. Ancora non si sa bene come sia finito lì dentro, fatto sta che il piccolo cane non è più riuscito ad uscire da quella trappola.

Fortunatamente, il padrone di Billy si è accorto immediatamente del pericolo ed ha avvisato prontamente i soccorsi. In un primo momento, le operazioni sembrano molto più facili di quando non lo fossero in realtà. Fin quando uno dei subacquei è rimasto bloccato all’interno del tunnel, dimostrando una certa pericolosità in queste azioni di salvataggio.

Ecco-il-salvataggio-di-Billy

Ed è stato proprio questo episodio a suggerire alla prefettura di sospendere le operazioni di salvataggio, ritenute troppo pericolose anche per i soccorritori. Decisione che, non è stata vista di buon occhio da moltissime persone, soprattutto dagli animalisti. E’ così iniziata una vera e propria battaglia per il salvataggio del piccolo Billy.

Billy-e-il-suo-salvataggio

Ad aver fatto la differenza, è stato un dettaglio particolare. Il prefetto aveva sospeso le operazioni di salvataggio, senza però vietare che dei soccorritori volontari potessero provare a salvare Billy. Ecco dunque che si è creata una vera e propria squadra di volontari, tra vigili del fuoco, subacquei e speleologici.

Una vera e propria task force, che fortunatamente è riuscita a salvare Billy. Dopo più di 6 giorni sotto terra, al freddo e senza mangiare nè bere, Billy è stato tirato fuori ed ha potuto così riabbracciare il suo padrone.