Il cane che strisciava nel cortile oggi ha un nome

Meraviglioso finale per il cane che strisciava

Home > Animali > Il cane che strisciava nel cortile oggi ha un nome

Non siamo abituati a queste cose, diciamolo pure, ormai le notizie peggiori sono in prima pagina. La storia è triste ma c’è qualcosa di diverso dal solito. Un uomo è di ritorno dal lavoro, è buio, fa freddo, nevica molto, siamo in Russia, tanto per capirci. Vede correre verso di lui un cane

fa di tutto per evitarlo ma il maltempo impedisce di evitare l’impatto. L’uomo si ferma immediatamente per soccorrere il poverino, non lo riesce a vedere,segue una scia sulla neve, capisce che è ferito. Resterà due ore fermo in quel posto a cercare il ferito. Poi, preso dallo sconforto si reca dalla polizia per chiedere aiuto, sa che ha bisogno di cure, la risposta è sconfortante!”Non ci muoviamo con questo tempo per un cane!” Affranto e dispiaciuto va via, tornerà sul posto dell’incidente i giorni seguenti senza mai avere risposta. L’uomo non si da pace, fa il giro dei veterinari e alla fine lo trova. Una donna in lacrime entra con un cane in braccio, racconta che è arrivato strisciando nel suo cortile, che sicuramente un pirata della strada lo ha investito. Le condizioni sono drammatiche, l’uomo lo riconosce subito e quando chiede dettagli capisce che è proprio lui. L’uomo si farà carico di tutte le spese, le zampe sono consumate da quanto ha strisciato. Il bacino fratturato e le tante complicanze renderanno i giorni in clinica drammatici. Pirata così si chiama, si salverà, alla fine vivrà ma non sarà più quello di prima. L’ultimo gesto di buon cuore lo compie il suo investitore, se lo porta a casa, lo continuerà a curare e amare. Questo è un uomo veramente, non è scappato, ha cercato di aiutarlo in tutti i modi, credo sia il primo caso che sento, di solito li trovi feriti moribondi ai lati delle strade. Complimenti di cuore e buona guarigione a Pirata.

le dolorose cure

Ha uno sguardo dolcissimo

Non era possibile ritrovalo di notte

Che brava persona ha incontrato questo randagio

Speriamo che qualche persona, che ha fatto l’opposto, possa prendere esmpio