cane uomo

Il cane di 14 anni muore: il suo amico umano lo segue poche ore dopo

Il cane di 14 anni muore: il suo amico umano non regge al dolore per la perdita e purtroppo lo segue poche ore dopo

Ken Pendagraft, un uomo di 80 anni, è morto poco dopo aver perso il suo adorato cane di 14 anni, con il quale aveva condiviso gli anni più belli della sua vita. I due erano inseparabili, grandi amici. La perdita del suo animale domestico ha creato un vuoto nella sua vita. E lui non ha retto a tutta quella solitudine.

Spesso quando si parla di persone anziane, ma non solo, i cani rappresentano molto di più di semplici animali domestici. Diventano i migliori amici, ma anche le ragioni di vita per andare avanti, per dare un senso a quella vita che, magari, è diventata più vuota dopo che i figli hanno lasciato il nido e si è rimasti da soli ad affrontare la quotidianità.

cane

 

Lo sapeva bene Ken Pendagraft, un uomo di 80 anni che viveva per il suo Zack, il cane di 14 anni che condivideva con lui la vita, la casa, le passioni, ogni cosa. Il suo miglior amico a quattro zampe era il motivo per cui Ken Pendagraft si alzava ogni giorno dal letto e usciva di casa per andare a fare con lui una bella passeggiata. I due si amavano alla follia, vivevano letteralmente l’uno per l’altro.

Ken Pendagraft cane

Ken Pendagraft viveva in una comunità di case mobili a Hemet, in California, con il suo Zack. I vicini parlano di lui oggi come di un tipo molto amichevole, che però era molto riservato.

cane

Poi un giorno Zack si è ammalato e Ken non aveva abbastanza soldi per curarlo. Uno dei vicini racconta che l’80enne era in lacrime: così Carol Burt ha pubblicato oun post su Facebook per aiutarlo. All’appello ha risposto Elaine Seamans, fondatore della At-Choo Foundation , un’organizzazione di soccorso che si occupa dei cani bisognosi di assistenza medica.

He and his papa have been together for 14 of Zak’s 16 years. They are each other's best friend and I am pretty sure, we…

Gepostet von At-Choo Foundation am Samstag, 3. März 2018

Elaine ha fatto di tutto per aiutare Zack, al quale però era stato diagnosticato un glaucoma, un’artrite grave e un soffio al cuore. Impossibile operarlo. Zack è morto poco dopo. E il suo papà era lì con lui quando questo è accaduto. Non lo ha mai lasciato.

Poco dopo anche Ken è morto, per un infarto. Il vuoto lasciato da Zack non gli ha permesso di lottare per continuare a vivere. E ora i due sono di nuovo insieme.

Cani abbandonati inseguono le auto dei militari e vengono adottati (VIDEO)

Cuccioli appena nati trovati in un sacchetto di plastica

Cane in spiaggia, la sua reazione è epica

Mel il cane abbandonato nella stazione degli autobus: cerca sempre i suoi amici umani

"Si è avvicinato a me e sembrava avercela con la mia pancia"

Fermano la macchina per salvare un cane ma ne salvano 9

Il legame tra Bristol e Nathan McNeese, il suo amico umano