Il cane è triste

Questa e la storia di un passeggero cieco di nome Amit Petel, che è salito su un vagone ferroviario a Londra. Sorprendentemente, tutti i posti per i disabili erano occupati da persone perfettamente sane. Nessuno ha voluto cedergli il posto, mostrando un comportamento disumano e nascondendo la loro indifferenza dietro lo schermo di uno smartphone.



COMPRA QUI PETFOUNTAIN!

Amit Petel ha 39 anni e ha perso la vista cinque anni fa, dopo aver subito un’emorragia retinica in entrambi gli occhi. Da allora, il suo cane Kika lo accompagna per aiutarlo ad orientarsi nella città di Londra, dove vive. Come riportato dal quotidiano Metro, quel giorno Amit e il suo cane guida salgono come di consuetudine sul treno. Era un giorno di pioggia ed il treno era pieno di gente. I due si diressero verso la zona dove sapevano che c’erano posti per disabili. All’arrivo nella zona del vagone, Amit ha dato l’ordine al suo cane di trovare un posto, ma erano tutti occupati da persone che non erano affatto disabili. Nonostante la situazione nessuno si degnò di alzarsi per dargli un posto. Il terreno era scivoloso e per Amit e Kika era difficile mantenere l’equilibrio. Il giovane ha dovuto viaggiare fino alle porte, cercando di rimanere in piedi e con Kika al suo fianco a sostenerlo. Amit ha un account Twitter personale, ma anche uno aperto per Kika. In questa occasione, decise di usare l’account fittizio della sua cagnolina per riferire cosa accadde.

Amit ha pubblicato svariate fotografie in cui è possibile vedere persone che occupano posti destinati alle persone disabili.

Ma quello che ha generato più commenti è stata la foto del suo cane Kika, enormemente delusa dal fatto di non essere riuscito a trovare un posto per il suo proprietario.

È intollerabile che le persone abbiano mostrato un comportamento così egoista e fine a se stesso da non aiutare questo povero ragazzo cieco. Molti si sono mostrati indignati dall’atteggiamento dei passeggeri, nessuno è stato così gentile da cedere il posto ad Amit. Tutto ciò e da prendere come una grande lezione. Se vediamo qualcuno con una disabilità, dobbiamo sempre lasciargli il posto che gli spetta su un trasporto pubblico. E se vedi che la gente non lo fa. Non stare zitto ma prendi le difese della persona in difficoltà! Condividilo se sei d’accordo.