Il cane orso

Home > Animali > Il cane orso

Non capita tutti i giorni di vedere un cane di 110 chili camminare sulle zampe posteriori. Per una famiglia nel sud-ovest della Cina, tuttavia, questo è esattamente ciò che il loro mastino tibetano ha iniziato a fare, scatenando la loro curiosità. Mentre era in vacanza nel 2016, Su Yun ha portato nella sua casa ubicata in un villaggio cinese nella provincia dello Yunnan, in Cina, quello che credeva essere un mastino tibetano.

Il cucciolo aveva un vorace appetito e mangiava “una scatola di frutta e due secchi pieni di noodles ogni giorno”, riferisce The Independent, che ha intervistato la donna. In più si alzava spesso su 2 zampe e camminava così. Fu allora che Yun iniziò a chiedersi se il suo cane fosse, in effetti, un mastino tibetano, una razza che raggiunge tipicamente circa 82 chilogrammi e 71 centimetri di altezza. “Più cresceva, più sembrava un orso”, ha detto Yun ai media cinesi. “Sono un po’ spaventato dagli orsi”, ha aggiunto Yun. Quando Yun chiamò i funzionari, scoprì che il suo animale domestico non era un cane. In realtà, era un orso nero asiatico in via di estinzione. Le immagini dei funzionari mostrano che l’orso è alto quasi un metro (3 piedi) e ha evidenti caratteristiche molto simili a un orso. Anche se l’orso era tenuto come un animale domestico dalla famiglia Yun, il personale era, a quanto riferito, così intimorito dall’animale che lo hanno dovuto sedare prima di trasportarlo. L’Ursus thibetanus è una specie in pericolo di estinzione e può costare migliaia di euro se viene venduto sul mercato nero. Gli orsi neri asiatici sono stati usati per millenni nella medicina e nella cucina tradizionale asiatica e il loro peso determina il prezzo…. un orso come quello detenuto da Yun avrebbe potuto essere più prezioso dell’oro. Una sostanza chimica presente nella bile dell’orso (acido ursodesossicolico), una sostanza prodotta nella cistifellea, è usata per trattare una serie di disturbi come la malattia del fegato nella medicina tradizionale cinese.

Purtroppo, l’allevamento della bile d’orso è legale in Cina e spesso implica il mantenimento degli orsi in condizioni disumane e l’estrazione dolorosa della bile mentre gli orsi sono vivi.

C’è comunque speranza per gli orsi, dal momento che sempre più persone sollecitano il governo cinese a vietare la pratica crudele.

 

Stranamente, questa non è la prima volta che un cucciolo d’orso viene scambiato per un cucciolo.

A marzo, un uomo della stessa provincia ha allevato un orso dopo averlo trovato nella foresta credendo che fosse un cane randagio.

L’orso è stato preso in cura allo Yunnan Wildlife Rescue Center. I funzionari dicono che credono che l’orso sia sano.

Purtroppo non potrà essere reintrodotto in natura essendo addomesticato ma sarà messo in una riserva naturale insieme ad altri orsi come lui, salvati dalle “fabbriche di bile”