Il cervo e il ragazzo

Un ragazzo ha guidato un cervo, che era cieco, tutti i giorni prima di andare a scuola

Ci vuole molta compassione e maturità perché un bambino faccia un passo avanti e si prenda cura di un animale, ma questo è esattamente ciò che ha fatto questo ragazzo, aiutare una creatura che aveva bisogno di un amico. La storia è diventata virale nel 2015. Ogni giorno prima della scuola, un bambino di 10 anni ha aiutato un cervo cieco, conducendolo in diversi luoghi dove poteva mangiare.

La storia ha toccato molte persone su Internet, che sono stati sorpresi dall’insolita connessione che è stata forgiata tra il bambino e l’animale selvatico: “Ho finito le parole. Che carino questo bambino! ”Ha scritto un utente. “Sono sorpreso che il cervo si fidi di qualcuno abbastanza da permettergli di guidarlo!”

Fortunatamente, questa storia ha avuto un lieto fine.

L’uomo che ha pubblicato la storia e sua moglie hanno contattato un centro di riabilitazione della fauna selvatica e si sono presi cura dei cervi nella loro riserva forestale.

Sebbene fosse una bella storia, non era un’amicizia che poteva durare per sempre. Il bambino non potrebbe mai essere responsabile del cervo a tempo pieno e un animale selvatico cieco è sempre in pericolo di essere investito da veicoli.L’ultima notizia diceva che quando il personale del rifugio venne a prendere il cervo in una roulotte, “metà del quartiere” uscì per salutare, incluso il bambino. Il vicino si rese conto di quanto fosse stato occupato il quartiere del povero animale.

ha scritto il vicino”Quando l’hanno portato via, ho parlato con altre persone e sembra che il resto del quartiere lo abbia nutrito e guidato dalla strada per quasi una settimana”. Molte persone erano preoccupate per come la perdita del loro nuovo amico avrebbe influenzato il bambino, ma sembra che il bambino di dieci anni abbia gestito la situazione con sorprendente maturità; La sua unica preoccupazione era la salute dei cervi.

“La sua risposta è stata molto matura”, ha detto il vicino. “Ho camminato con il cervo solo per alcuni giorni e non l’avevo chiamato mai con un nome. Né era arrivato a considerarlo come un animale domestico o qualcosa del genere. ” Il ragazzo è stato l’esempio più carino di aiuto e compassione, ha mostrato molto amore e rispetto per gli animali.

Moglie chiede l'eutanasia per il gatto mentre il marito è in ospedale

Beagle vuole giocare con l'amico

René pitbull abbandonato da un ragazzino in canile con un biglietto

La storia di Koovi, il cane che ha perso la sua famiglia dopo la frana a Idukki

Cane piange nel rifugio: la storia di Schwabo e la separazione con Rocky

Il dolore di Fruitloops, per la separazione con il suo amico umano Michael Yost

La riunione di Brent con la sua amata cagnolina