Il coso nell’acqua

Home > Animali > Il coso nell’acqua

La foto di questo coso in acqua è apparsa su molti social, ha destato interesse e i commenti più svariati hanno portato alla luce una strana verità. Arriva una telefonata, alcuni passanti avvertono che qualcosa galleggia nelle acque fangose di un ruscello, così comincia una ctena di condivisioni per tenere sotto controllo lo sviluppo della questione.

La polizia interviene, lo tirano fuori dall’acqua e nel preciso momento in cui lo girano a pancia in su intuiscono una brutta cosa. Si trattava di una cagnolina, un pittbul. Purtroppo il corpo, in acqua da giorni, era molto decomposto, così, le foto scattate dai passanti curiosi e postate non erano un gran che. Un ragazzo però ha un balzo al cuore, la sua amata Melly era scomparsa da qualche settimana, ma no, lui si rifiutava di credere una cosa del genere. Poche ore dopo arriva una telefonata, era il servizio veterinario, dovevo andare da loro. Il chip aveva rivelato la triste realtà, quel corpo apparteneva alla mia Mally, l’avevano uccisa. La cagnolina era scappata durante il calore, lui non l’aveva mai fatta accoppiare, una distrazione e di lei si sono perse le tracce. L’aveva cercata ovunque, aveva anche temuto che qualcuno l’avesse presa ma ha sempre sperato che fosse stato per amore della sua bellezza. Melly ha fatto una fine molto brutta, le mani non erano mani amorevoli ma quelli di uno schifoso assassino. Le lacrime il suo papà le ha versate per giorni

Il senso di colpa è stato troppo

a sua Melly doveva essere a casa al calduccio

invece giaceva in quel letto di fango da giorni

Fate attenzione ai vostri vani, ce ne sono di disgraziati in giro!