Il cucciolo di tigre abbandonato in una borsa ha una second opportunità

Home > Animali > Il cucciolo di tigre abbandonato in una borsa ha una second opportunità

Gli agenti della pattuglia di frontiera statunitensi che lavorano lungo il confine meridionale del Texas con il Messico hanno ostacolato un tentativo di contrabbando questa settimana – salvando una preziosa piccola vita nel processo. Lunedì, gli agenti di Brownsville, in Texas, in pattugliamento vicino al Rio Grande, hanno incontrato tre persone che tentavano di entrare illegalmente negli Stati Uniti.

Gli immigranti privi di documenti portavano una borsa da viaggio nera. Secondo i funzionari, gli individui si girarono verso il Messico, abbandonando la borsa mentre fuggivano. Gli agenti hanno ricuperato la borsa e l’hanno aperta: è stato il momento in cui gli agenti hanno fatto una scoperta sorprendente. Infilato lì dentro la sacca c’era un cucciolo di tigre di 3-4 mesi – apparentemente incosciente, ma fortunatamente ancora vivo. Gli agenti hanno quindi trasportato il cucciolo di tigre nello zoo Gladys Porter di Brownsville. Non è chiaro se gli aspiranti contrabbandieri abbiano drogato il cucciolo per sedarlo, ma per fortuna era stabile e si è ripreso presto. In un aggiornamento della direttrice delle comunicazioni della Border Patrol Irma Chapa, il cucciolo di tigre sta “facendo grandi progressi” e si prevede che si riprenda completamente.

Purtroppo, questo cucciolo è troppo piccolo per tornare in natura: senza una madre è condannato a morire… ma può vivere in cattività in uno zoo e questo è probabilmente un destino migliore di quello che lo aveva attendeva se non fosse stato salvato.

Ci sono circa 5.000 tigri negli Stati Uniti, rispetto a circa 3.200 tigri in natura.

Molti di questi animali, provenienti da tentativi di contrabbando come questo, sono finiti sotto la proprietà privata e sono costretti a esibirsi in zoo senza scrupoli lungo la strada o sono addirittura scomparsi completamente… probabilmente uccisi per la loro pelliccia.

Ognuno di noi deve fare la sua parte.

Non andate agli spettacoli in cui ci sono animali selvaggi… scegliete solo i circhi che non usano animali durante i loro spettacoli.