Il cucciolo neonato intrappolato

un cucciolo con ancora il cordone ombelicale attaccato era stato abbandonato

Questa è la storia di un cucciolo appena nato, il quale, con il cordone ombelicale ancora attaccato era stato abbandonato in una fessura di una roccia. Una ragazza che passava di lì sentì dei versi che provenivano dalla roccia, allora si avvicinò e quello che vide fu’ incredibile. Il piccolo era stato abbandonato in una fessura di una roccia ma era molto stretta e la ragazza non riusciva a metterci la mano per prenderlo.

A quel punto chiamò un altro ragazzo che intervenne immediatamente e con un bastoncino di legno provò a tirarlo fuori, sperando che il cucciolo lo mordesse e riuscisse a tirarlo fuori. A quel punto, dato che il cucciolo non riusciva a uscire e i ragazzi non riuscivano a tirarlo fuori decisero di chiamare i vigili del fuoco.

Una volta arrivati, si resero conto della grave situazione e decisero di intervenire immediatamente, a quel punto presero tutti i loro attrezzi e cercarono di ingrandire la fessura della roccia per poter tranquillamente recuperare il cucciolo. Una volta aperta la fessura presero il cucciolo e lo diedero subito al veterinario che era stato precedentemente avvisato.

Il veterinario lo asciugò con il fono e lo mise subito tra le coperte, gli diedero del latte e fortunatamente il cucciolo era improvvisamente  fuori pericolo.

Mentre il cucciolo veniva portato al caldo presso un rifugio ci fù un’altra scoperta sconvolgente, e cioè poco più avanti c’erano altri cuccioli, abbandonati tutti insieme.

A quel punto vennero tutti portati al rifugio tra le cure amorevoli del veterinario e dei volontari. Incredibilmente si salvarono tutti, contro tutte le aspettative, e crescevano bene e in salute all’interno del rifugio.

 

Questo soldato non sapeva che avrebbe trovato un amico in Iraq

Bimba di 4 anni investita da un'auto a Morciano

Femmina di pitbull abbandonata sul ciglio della strada

Ex fidanzata lascia i cani Maxy ed Angel in fin di vita

la selezione dovrebbe farla la natura non l'uomo!

I ricordi di Benedetta Rossi ad un mese dalla scomparsa di Nuvola

Come dovrebbe essere un vero Dogsitter