Il giro turistico sugli asini sta portando a gravi problemi

La piaga dei maltrattamenti nei confronti degli animali, è sempre più diffusa, purtroppo. Non solo vengono picchiati e abusati da persone orribili, ma sono anche fonte di divertimento per i turisti in alcune città del mondo. Noi cerchiamo sempre di parlare di questo fenomeno, per far capire a tutte le persone quello che c’è dietro.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Oggi, per esempio, abbiamo deciso di raccontarvi quello che viene fatto agli asini a Santorini, l’isola Greca. E’ un’attrazione per molti turisti, salire su questi poveri animali, per passare su una collina della città. Però, le immagini che stanno invadendo il web, sono del tutto orribili. Vengono davvero usati come taxi e questo ci spezza il cuore. Nel caldo torrido, questi poveri asini, sono costretti a trascinare i turisti, su per per tutta la collina, uno ad uno. Molto spesso i sentieri sono anche ripidi e le scale pericolose. Inoltre, a peggiorare le cose per questi animali, sono le persone in sovrappeso, che sono le prime a voler salire su di loro e per questo, sono costretti a fare il doppio della fatica. E’ un lavoro orribile, senza mai una pausa, sette giorni su sette. Il quotidiano britannico, The Sun, afferma che questi muli vengono allevati insieme ai cavalli. Questo, infatti, comporta che gli asini sono più forti e più grandi e quindi meglio equipaggiati a durare più a lungo. L’immagini, non hanno bisogno di molte parole. Infatti gli animalisti, stanno facendo di tutto per fermare tutto questo.

Oltre tutto, alla maggior parte degli animali, non viene neanche data una sella adeguata e questo, ovviamente comporta il doppio del dolore.

Sapere questo ci spezza davvero il cuore, ma se abbiamo deciso di parlarvene è per un motivo ben preciso.

Per fermare questo tradizionale giro sull’asino, visto che porta gravi problemi.

Condividete con tutti i vostri amici, per rendere consapevoli anche loro di tutto questo!