Il gorilla si avvicina all’equipaggio, ma quello che voleva fare…

Gordon Buchanan è un regista e per girare un documentario per la BBC, si è recato nella Repubblica Domenicana del Congo. Era pronto a vedere quello che di spettacolare c’era nella fauna selvatica di quel posto, ma nulla l’aveva preparato a vedere la scena più incredibile della sua vita.



ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Gordon ed il suo team, avevano installato telecamere in tutta la giungla. Voleva riprendere ogni minimo angolo di quel luogo meraviglioso. Però, molto presto hanno visto qualcosa di davvero speciale. Queste persone stavano cercando di riprendere i gorilla al Kahuzi-Biega National Park. Quando ad un certo punto, si sono trovati davanti uno di questi grandi animali. Il cameraman, appena l’ha visto vicino a lui, si è spaventato. Tutti si sono bloccati alla vista di quell’enorme gorilla. Nessuno di loro sapeva cosa fare. Però, alla fine, Gordon ed il suo equipaggio hanno messo le telecamere sempre più vicine a quell’animali, piuttosto vicine alla strada e quello che hanno ripreso è stato uno spettacolo incredibile. Il gorilla, è andato sulla strada ed ha fermato tutte le macchine. Non gli interessava affatto che un grosso camion stava andando verso di lui. Poi, quando il team ha capito il motivo di tutto questo, è scoppiato in lacrime. L’animale, stava facendo tutto questo per permettere ai suoi figli di attraversare la strada, senza che qualcosa li mettesse in pericolo. L’unica cosa che voleva fare era di proteggere la sua amata famiglia. Ecco il video di quello che è accaduto di seguito:

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Ha rischiato la sua vita di fronte a tutte quelle auto, per tenere protetti i suoi amati cuccioli.

Il sito web recita: “Le madri sono molto protettive nei confronti dei loro piccoli. Molti di loro sono morti cercando di proteggere la loro prole contro i bracconieri.

I bambini imparano così tanto dalla madre e dalla truppe che è molto difficile reintrodurre i giovani gorilla salvati in natura.”

Che storia incredibile, tutti saremmo davvero curiosi di trovarci uno spettacolo del genere davanti!