Il grave tumore che ha colpito Missy

La storia che stiamo per raccontare è accaduta in India e la protagonista è una povera randagia, che nella vita aveva sofferto abbastanza. Oltre a questo però, aveva un tumore molto grave, in stadio di avanzamento, nelle zone genitali. Si tratta di un tipo di cancro che si sviluppa a causa di un virus sessualmente trasmissibile.


Molto probabilmente la cagnolina, l’aveva sviluppato da mesi ed era arrivato al punto che quando i volontari l’hanno trovata, era scoppiato e le provocava dei dolori lancinanti. “Abbiamo cercato di avvicinarci a lei piano piano e con dolcezza. Ma il dolore e la paura la spingevano a correre via. Non abbiamo demorso. Abbiamo continuato a cercarla. Alla fine abbiamo deciso di prenderla con una rete. So che può sembrare un metodo immortale. Ma in quel modo salvarla era più importante.” Racconta uno dei volontari. Quando i dottori l’hanno visitata, hanno pensato che quel tumore fosse incurabile, hanno perfino pensato che l’unica soluzione fosse l’eutanasia. Però, poi alla fine, hanno pensato che non era giusto mollare così. Per la prima volta, nella vita di quella cagnolina, qualcuno si sarebbe preso cura di lei e l’avrebbe aiutata. L’hanno chiamata Missy. Poi, l’hanno sottoposta a chemioterapia con Vincristina per quattro mesi. I volontari, ogni giorno le davano forza con l’amore e tutte le attenzioni di cui aveva bisogno. Alla fine, ecco il miracolo, il tumore di Missy è regredito, fino a sparire. Ecco il video della sua guarigione di seguito:

Ora è una cagnolina totalmente diversa. E’ forte e sana ed inoltre, si fida degli umani, grazia all’amore che le hanno dato i volontari.

Stanno anche cercando la casa adatta a lei, con persone che la amano e la rispettano, proprio come merita.

Non è meraviglioso? Anche quando tutto sembra perduto, non bisogna mai smettere di crederci e di lottare.

Condividete questo messaggio con i vostri amici.