Il messaggio di Marevelle

Marvelle e la sua nuova vita

Home > Animali > Il messaggio di Marevelle

Nella mia vite ne ho viste tante, la carriera di un veterinario è un cammino piene di storie, ma Marvelle, non potrò mai dimenticarla, il modo in cui è stata trattata è di un umiliante unico! Così inizia il racconto il dottor Cart, medico veterinario conosciuto e stimato per la sua grande umanità

e da sempre vicino ai volontari. Un giorno proprio questi ragazzi che si prodigano per salvare i dimenticati dal mondo lo chiamano perché hanno trovato una cagnolina nel bosco. Marvelle fa così ingresso nella vita di queste persone. In una gabbia, senza nulla, quello che c’era da sapere di lei era scritto sul suo pelo. Il messaggio diceva, in sostanza, che era brava e sola. Era una pubblicità strana, perché chi l’avrebbe dovuta amare l’ha in realtà abbandonata, allora che era brava, buona, sana e educata che cosa lo scrivevano a fare, poi sulla pelle, umiliandola e offendendola. Il medico rimase perplesso dal gesto così meschino, certo non era doloroso per la piccola, ma era così brutto, utilizzata come un oggetto. Marvelle rimase con il dottore per qualche giorno, lei stava bene, era tanto tranquilla, in breve andò a casa. Venne adottata da una famiglia sua cliente, oggi ha un fratellino peloso che è felicissimo di avere la sua compagnia. Il peggio è per quello stupido che non sa che gioia si è perso

Ecco il messaggio

Se non l’avessero trovata sarebbe morta

qui già è bella pulita e felice

Si va di capriole a casa,