Il padrone gli tiene il muso legato perché non sopporta quando abbaia

Il proprietario di un cane ha deciso di lasciarlo tutto il giorno con il muso legato perché non sopportava quando abbaiava, ma lui voleva solo giocare

Home > Animali > Il padrone gli tiene il muso legato perché non sopporta quando abbaia

La storia che vi raccontiamo oggi ha davvero dell’incredibile e riguarda un povero cagnolino che ha vissuto una storia d’inferno. Fino a quando un giovane di El Salvador, Rafael Hernandez, non è intervenuto a salvare questa povera anima che veniva tenuta con il muso legato tutto il giorno perché al suo padrone dava fastidio quando lui abbaiava. Ma lui voleva solo giocare.

Rafael su Facebook ha raccontato la storia di questo cane di 6 mesi di età che viveva con il peggior essere umano che si possa immaginare. “Questo è quello che sostiene il proprietario, aiutami a salvarla. Dice che è molto irrequieta e abbaia molto. Ecco perché le lega il muso tutto il giorno. E lo hanno picchiato. Non può andare avanti così. Si trova a San Jacinto”.

Il suo post è stato molto letto e ha ottenuto 300 commenti, con più di 50mila condivisioni. Rafael Hernández non ha esitato ad agire per salvare quel povero cane, chiedendo aiuto e trovandole una casa. Così da non vivere più in quel tormento, in quella che era una vera e propria schiavitù.

Sempre su Facebook, il suo salvatore ha annunciato a tutti che la cagnolina era stata finalmente tratta in salvo. Quindi fine di un vero e proprio incubo per lei.

Il cane è stato poi portato in una casa temporanea, che però potrebbe diventare quella finale. Si è affezionato velocemente, è giocoso, affettuoso, grazie a tutti coloro che sono intervenuti, la sua vita è letteralmente cambiata.

Le torture e i tormenti sono finiti per quest’anima innocente, ma chissà se il proprietario è stato punito a sufficienza per tutta la sofferenza che le ha fatto patire.

Il suo soccorritore ogni tanto la va ancora a trovare e lei sembra essergli decisamente riconoscente per tutti gli sforzi che ha fatto per poterla trarre in salvo.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI