Il pianto dalla valigia

Forse la colpa è anche di internet, tante cose prima si ignoravano, adesso è tutto sotto gli occhi di tutti. Mode a volte drammatiche prendono piede proprio attraverso i social, mode che causano dolore e sofferenza. La storia di questo dramma, perché per noi è un dramma ce lo racconta una coppia di sposini che si trovava n fila al Gate dell’aeroporto.


Ci sono organizzazioni come la RAI (Rescue Animal International) che lottano attivamente per intralciare questo commercio di vite. Ultimamente sono intervenuti dopo che una signora, con insistenza, affermava di sentire qualcuno di piangere dentro una valigia. Era in fila per imbarcarsi e una coppia in coda teneva stretta la valigia con aria imbarazzata. La polizia ha aperto il bagaglio e di qui la triste sorpresa.C’era un Loris Lenti. Si tratta di simpatici animaletti, molto simili alle scimmie, le cui immagini spopolano sul web per lo sguardo particolarmente dolce e affascinante che li contraddistingue. Le povere creature erano tenute l’una ammassata all’altra, in condizioni disumane e ignobili. Erano costrette all’interno di gabbiette piccolissime, in attesa di essere spedite in altre parti del mondo. Molte persone, infatti, credono che questi animaletti siano domestici, ma non sanno che comprandoli, stanno finanziando la loro estinzione. Si tratta di una delle 25 specie più ad alto rischio di estinzione in tutto il Pianeta. Degli studiosi hanno stimato che se la situazione non si invertirà, probabilmente nel giro di 5 anni non esisteranno più. E questa strage avviene solo per il puro divertimento e vizio umano.

Delle 24 creature salvate dai due allevamenti, alcune sono già morte a causa di complicazioni dovute alle condizioni estreme in cui erano tenute.

Gli altri Loris lenti sono stati portati in dei rifugi appositi, dove verranno curati e poi reinseriti nel loro habitat naturale.

Molti sono ancora in condizioni critiche e i volontari non sanno se sopravviveranno.

Pensate che vengono trattati così male che per ogni Loris sopravvissuto dagli allevamenti, se ne contano 4 morti.

La RAI sta facendo una lotta in tutto il mondo per arginare il problema, ma a quanto pare si ritrovano davanti ad una vera e propria lotta contro il tempo. Aiutateci, condividete il loro grido di aiuto