Il povero cane gettato tra i rifiuti

Un cane a Modena è stato gettato tra i rifiuti come un sacco della spazzatura

Home > Animali > Il povero cane gettato tra i rifiuti

Un ragazzo di 29 anni residente a Modena ha fatto un terribile gesto nei confronti del suo cane. Il povero cucciolone, un meticcio di taglia medio piccola era stato brutalmente gettato all’interno di un cassonetto dell’immondizia. Fortunatamente la polizia locale, avvisata della situazione è intervenuta immediatamente.

La polizia in realtà in un primo momento era intervenuta per una chiamata in quanto alcuni ragazzi stavano scoppiando dei petardi ma appena arrivati, attirati dai continui lamenti, trovarono la macabra scoperta.

Videro il cane che era stato messo dentro un sacco della spazzatura, il meticcio sembrava avere un trauma cranico e quindi i poliziotti avvolsero il cane in una coperta e lo portarono immediatamente in una clinica veterinaria.

Purtroppo dopo molti tentativi di riportarlo in vita da parte del veterinario il meticcio non ce l’ha fatta. La procura ha aperto subito un indagine per maltrattamento di animali ed è stata avviata la ricerca del malfattore.

Tramite il microchip i poliziotti sono riusciti a giungere alla proprietaria la quale però ha detto di averlo ceduto a un ragazzo modenese in quanto era impossibilitata a tenerlo. Dal numero del ragazzo sono risaliti alla propria abitazione dove fortunatamente c’erano delle telecamere a circuito chiuso e i poliziotti hanno visto tutti i maltrattamenti che l’uomo riservava per il povero cane.

L’uomo, pregiudicato, dovrà affrontare un processo penale per maltrattamento di animali e la pena per questo reato prevede una reclusione dai 3 ai 18 mesi e viene aumentata della metà nel caso di morte dell’animale. Purtroppo esistono persone orribili che fanno gesti assurdi e crudeli ma questa volta il trasgressore è stato punito dalla legge, grazie anche ai poliziotti che nello svolgimento del loro dovere hanno cercato di salvare una vita.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI