Il primo lettino di Freddie

Negli ultimi nove anni, l’unica casa di Freddie il Chihuahua è stata composta dalle quattro mura di una gabbia metallica angusta. Rinchiuso perennemente e usato per la riproduzione, Freddie non sapeva com’era avere una famiglia tutta sua. Anno dopo anno, ha generato centinaia di cuccioli che non ha mai incontrato, fino a quando il suo proprietario da deciso di liberarsi di lui perché era diventato troppo vecchio per riprodursi.

Lo scorso fine settimana, il National Mill Dog Rescue (NMDR) ha sequestrato Freddie e altri 34 cani da un allevamento di cuccioli nel Midwest, dove si trovano molti dei famigerati allevamenti illegali di cuccioli degli Stati Uniti. Come la maggior parte dei cani salvati dai mulini, Freddie all’inizio era molto timido – ma non passò molto tempo prima che accettasse con gioia le coccole e i baci dei suoi soccorritori. “La vita in una gabbia mette a dura prova i cani, sia fisicamente che emotivamente”, ha detto Theresa Strader, fondatrice di NMDR. “Molti dei nostri cani richiedono una lunga riabilitazione prima che siano pronti a diventare membri di una famiglia ma Freddie ha certamente uno spirito elastico. È un tipo piccolo e spigoloso.” La sua personalità splendente è uscita alla luce soprattutto quando Strader gli regalò il suo primissimo letto, un momento simbolico per molti cani provenienti dagli allevamenti illegali, che segna l’inizio di molti altre “prime cose”… “È straziante sapere che fino ad ora gli sono state negate le cose più basilari”, ha detto Strader. Quando entrò per la prima volta nel box di Freddie nel rifugio, Strader posò il letto sul pavimento e il cane semplicemente lo guardò. La sua coda era nascosta tra le sue gambe – poi, dopo un po’ inizio ad agitarla. La donna mise Freddie nel lettino e lui immediatamente iniziò a saltellare e ad accoccolarsi dentro. A causa della mancanza di cure odontoiatriche per tutta la sua vita, Freddie aveva perso tutti i suoi denti e, per quest motivo, il suo primo tentativo di masticare il suo nuovo letto è stato molto adorabile. “Freddie ha amato il suo letto fin da subito”, ha detto Strader. “Gli altri cani , in genere, sono più cauti e non hanno idea di cosa sia un letto morbido ma imparano dopo non molto…

Freddie si rannicchiò fin dall’inizio, come se sapesse che questo è solo uno dei tanti vantaggi della sua nuova vita. ”

Il prossimo passo di Freddie nella sua nuova vita sarà trovare una casa per sempre ma lo staff del rifugio spera che questo accadrà a breve.

Da quando l’associazione ha condiviso il video di lui che si sta godendo il suo nuovo letto, la gente ha già iniziato a fare domanda per adottarlo.

Ma fino ad allora, potete godervi l’immagine di Freddie felicemente accoccolato nel suo lettino, facendo balenare quel dolce sorriso sdentato a chiunque incontri.