Il reale motivo dietro l’abbandono di Max

Lo ha incatenato a quel palo ed è andato via. Però, i volontari hanno scoperto che lo ha fatto per un motivo ben preciso..

Home > Animali > Il reale motivo dietro l’abbandono di Max

Recentemente le foto di un cane abbandonato, chiamato Max, hanno fatto infuriare il mondo del web. In molti infatti hanno detto che quello che doveva essere il suo amico umano, è stato molto crudele, perché poteva portarlo in un rifugio e non incatenarlo ad un palo.

Il-motivo-reale-dietro-l'abbandono-di-Max

Era una mattina, come le altre, per un uomo, chiamato Graham Dobson, che stava andando a lavoro, come suo solito. Quando all’improvviso, si è trovato davanti ad una scena orribile.

Il signore, è passato proprio su quella strada dove, era stato abbandonato Max e vederlo, gli ha spezzato il cuore. In un’intervista ha dichiarato: “Aveva quella catena intorno al collo e non riusciva proprio a muoversi. 

In più, credo che avesse capito che il suo amico umano, non sarebbe più tornato a prenderlo ed infatti, il suo sguardo era cupo e triste. Guardava il marciapiede e quando mi sono avvicinato, non riusciva proprio ad essere felice. Lui, voleva solo tornare dalla sua famiglia.

Il-motivo-reale-dietro-l'abbandono-di-Max 1

Graham, non sapendo cosa fare per aiutarlo, ha deciso di chiamare i volontari dell’associazione della sua città, per non lasciarlo li, da solo. I ragazzi, appena hanno sentito le parole dell’uomo, sono andati subito sul posto per vedere.

Appena, hanno visto Max, tutti hanno confessato che la scena era molto triste. Dovevano fare qualcosa per aiutarlo. Per questo motivo, l’hanno portato subito nella clinica veterinaria ed hanno scoperto che aveva un microchip. Hanno rintracciato il suo amico umano, che una volta andato sul posto, ha dichiarato che non poteva più tenerlo. Per questo ha firmato i moduli per rinunciare a lui per sempre. Ecco il video della storia di seguito:

Max, per il momento è ancora ricoverato nel rifugio e piano piano, i volontari stanno cercando di fargli superare il trauma dell’abbandono.

Il-motivo-reale-dietro-l'abbandono-di-Max 2

I ragazzi, dicono che la sua guarigione sta procedendo molto bene e che quindi, molto presto faranno gli annunci per la sua adozione. Max, merita una famiglia che non lo abbandonerà mai più, proprio come gli altri cani e noi siamo certi che queste persone meravigliose, faranno di tutto per trovarla.

il-suo-amico-umano-ha-abbandonato-Max-legandolo-ad-un-palo

Noi non possiamo fare altro che ringraziare questi ragazzi, per il lavoro bellissimo che fanno ogni giorno.

Leggete anche: Il triste abbandono del piccolo Pebbles