Il ritorno a casa di Laila

Il ritorno a casa di Laila, la randagia della Marsica: pensavamo fosse stata abbandonata invece Laila nascondeva un segreto; ecco come è finita la sua storia.

Home > Animali > Il ritorno a casa di Laila

Il ritorno a casa di Laila: è questo il lieto fine di una storia infinita. Laila è una femmina mix di pitbull che è stata trovata mentre vagava sul territorio della Marsica. Con lei c’erano i suoi 3 cuccioli di cui lei si occupava con tanto amore. Tutto partì da una segnalazione. Ecco la sua storia.

Laila era una cagnolina dolce e amorevole ma non si faceva avvicinare troppo. D’altronde, era un mix di pitbull e molte persone avevano paura ad avvicinarla, specialmente quando la vedevano in compagnia dei suoi tre cuccioli. Le mamme, si sa, possono essere aggressive quando si tratta dei loro bambini e chi vedeva Laila si guardava bene dall’avvicinarla. Circa due anni fa, per la prima volta Laila fu segnalata a Massa D’Albe. Era insieme ai suoi 3 cuccioli. Era spaventata, denutrita e aveva paura delle persone. Tutti hanno pensato a un abbandono.

il-ritorno-a-casa-di-laila

Una persona del posto ha provato ad avvicinarla con il cibo… le portava spesso da mangiare ma, dopo una settimana, Laila sparì e porto via anche i suoi piccolini. Dopo circa un mese furono chiamati i volontari di Zampa Amica Onlus che capirono che si trattava della stessa cagnolina di Massa D’Albe. Uno dei cuccioli fu catturato e adottato ma Laila sparì di nuovo insieme agli altri due.

Laila

Furono segnalati di nuovo, a distanza di tanti chilometri, nei pressi di Trasacco ma questa volta, sul posto, arrivarono gli accalappiacani che portarono Laila e sua figlia Sweety in canile. L’altro cucciolo fu adottato subito. I volontari di Zampa Amica trovarono una famiglia anche a Sweety. Rimaneva lei, Laila… non più giovanissima, nera, di taglia abbastanza grande… con il sangue di pitbull che le scorreva nelle vene e con un passato sconosciuto. Sarebbe stata una bella sfida trovarle una famiglia.

laila-cuccioli

Ma sembra che, a volte, i miracoli avvengono! Quando tutto sembrava ormai perduto, qualcuno ha riconosciuto Laila e ha contattato il suo proprietario… si perché Laila non era stata abbandonata: si era smarrita e il suo papà umano non aveva mai smesso di cercarla. E il video del loro incontro, postato da marsicalive.it è davvero emozionante.

incontro

Un momento davvero emozionante che Laila deve sicuramente agli sforzi e alla determinazione dei volontari abruzzesi che non hanno mai perso la speranza. Buona vita Laila e grazie ragazzi!