Il saluto commovente di Duoduo

La fedeltà e la lealtà di un cane sono infinite e questo non è più un segreto per nessuno. Loro ci amano, così come siamo, con i nostri difetti e con i nostri problemi. Non si chiedono perché facciamo determinate cose, anche quando non le capiscono, non ci rimproverano nulla e, sopratutto, non cercano di cambiarci…



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

I cani sono da sempre amici degli umani che, a volte, li sfruttano o li usano senza farsi molti scrupoli. C’è una foto che ha fatto il giro del mondo… e vogliamo raccontarvi di più su questa foto. Ma prima di iniziare vi invitiamo a guardare questa slide.

Nella foto c’è un cane che sta seduto su due zampe davanti a un plotone di soldati. Questa foto è stata scattata nella Cina orientale, nella provincia di Jiangsu. Il cane in questione si chiama Duoduo ed è un bellissimo pastore tedesco.

Cosa ci fa davanti ai militari? E perché sta in quella posizione? Se lo sono chiesti in tanti, visto che la Cina non è un paese famoso per come tratta bene gli animali. Ebbene, fortunatamente, in questo caso, si tratta di cose belle.

Duoduo è un cane poliziotto e davanti a lui ci sono gli uomini della polizia armata della città di Suqian. Il compagno umano di Duoduo sta andando in pensione e i suoi colleghi lo stanno salutando con tutti gli onori.

Ma proprio quando lo stavano salutando, Duoduo, il suo cane, ha deciso di seguire il loro esempio, si è alzato sulle zampe posteriori ed è rimasto così per 10 secondi… è stato il suo saluto all’uomo che gli è stato per anni collega e amico. La foto è stata scattata al volo e postata sui social.

Ma c’è un dettaglio che in questa foto si vede poco ma, nella foto originale, una volta ingrandita, si vede molto bene… sulle guance dell’uomo che se ne sta andando in congedo ci sono delle lacrime… l’uomo, come ha dichiarato in seguito, è rimasto molto colpito dal saluto del suo amico a 4 zampe.

Speriamo che questa foto serva come esempio e che sia un motivo di cambiamento per tutti gli animali che soffrono in Cina per colpa degli umani… e speriamo anche che quel venga adottato dal suo amico umano, quando anche lui sarà congedato dalle armi.