Il salvataggio del cerbiatto

Ragazzo sente delle grida provenire da dentro un buco nel terreno: "mi sono avvicinato e ho guardato dentro"

Home > Animali > Il salvataggio del cerbiatto

“Mi chiamo Jacob Butler e voglio raccontarvi la mia esperienza. Era un normalissimo giorno, quando ero uscito a fare una passeggiata tra i boschi. Improvvisamente, ho sentito dei strani lamenti, sofferenti ed ho subito cercato di capire da dove provenissero. Dopo diversi minuti di ricerca, ho trovato un buco nel terreno ed ho capito che c’era qualcosa lì dentro. Ammetto che ero un po’ spaventato, ma mai avrei potuto continuare la mia vita, senza sapere e aiutare chiunque fosse finito lì.

Ho guardato dentro e l’ho visto. Un povero cerbiatto, completamente terrorizzato. Credo che il buco fosse profondo circa un metro e mezzo. Non sapendo come tirarlo fuori, come prima cosa ho chiamato mio padre e gli ho chiesto di cercare il numero di qualche salvataggio di animali. Senza esitare, lui ha contattato i volontari dell’Animal Control, che in pochissimo tempo mi hanno raggiunto. Devo dire che hanno molto a cuore gli animali. Si sono presentati con uno strumento lungo, con il quale sono riusciti a prendere il cerbiatto per il collo e a tirarlo fuori. Una volta messo al sicuro l’animale, lo hanno confortato, mentre il piccolo si guardava intorno, in cerca della sua mamma. Inizialmente, strillava spaventato, ma poi deve aver capito che i ragazzi lo stavano soltanto aiutando. Ad un certo punto abbiamo visto la sua mamma, correre tra gli alberi. Era lì, aveva sentito il suo bambino, così i volontari lo hanno lasciato andare. Vederli riunirsi è stato magico, una scena che di certo non dimenticherò mai!

Ho ripreso tutti in un video e sono felice di mostrarvelo! Eccolo qui:

Ogni volta che ripenso a quel giorno sorrido e ringrazio, perché se non mi fossi trovato lì quel giorno, chissà che fine averebbe fatto il povero cerbiatto!”

Un salvataggio davvero meraviglioso! Grazie!